Ultimi aggiornamenti sulla lotta alla schiavitù moderna - FreedomUnited.org

I datori di lavoro rischiano multe, carcere se trattengono i passaporti dei lavoratori

  • Edizione del
    21 Marzo 2023
  • Categoria:
    Diritto e Politica, Prevenzione
Banner eroe

In una mossa applaudita dai difensori dei diritti dei lavoratori migranti in Canada, i datori di lavoro senza scrupoli che trattengono i passaporti dei lavoratori potrebbero essere soggetti a multe salate e persino al carcere ai sensi del nuovo Working for Workers Act - legislazione volta a proteggere i lavoratori migranti che possono essere vulnerabili alla tratta di esseri umani e rapporti di lavoro di sfruttamento.

Multe e carcere per i datori di lavoro senza scrupoli

La nuova legislazione introdotta dal governo dell'Ontario cerca di aumentare le sanzioni per gli imprenditori o gli individui che trattengono il passaporto di un lavoratore con multe comprese tra $ 100,000 e $ 200,000 per ogni lavoratore i cui diritti sono violati.

Inoltre, le persone potrebbero affrontare fino a 12 mesi di reclusione e le società condannate sarebbero passibili di una multa fino a $ 1 milione. Queste multe sono le multe massime più alte in Canada.

"Chiunque depreda i membri vulnerabili della nostra comunità non ha posto nella nostra società", ha affermato Monte McNaughton, ministro del lavoro, dell'immigrazione, della formazione e dello sviluppo delle competenze della provincia. "Se pensi di negare i diritti umani fondamentali di qualcuno trattenendo il passaporto, ti colpiremo il portafoglio e rimarrai dietro le sbarre per molto tempo".

Intrappolato senza passaporto

Trattenere il passaporto o l'identificazione di un individuo è uno dei mezzi principali per controllare un lavoratore da parte di un datore di lavoro abusivo, secondo Shelley Gilbert, coordinatrice dei servizi di assistenza sociale per l'assistenza legale di Windsor. Ha detto: “[questa legislazione] è un messaggio ai datori di lavoro che detengono i passaporti delle persone che il governo sta prendendo sul serio la questione. È una violazione dei diritti umani e una pratica comune utilizzata nel traffico di esseri umani”. 

Santiago Escobar, un rappresentante nazionale del sindacato United Food and Commercial Workers che rappresenta tra i 5,000 ei 10,000 lavoratori agricoli migranti nella provincia, ha applaudito la nuova legislazione per ritenere responsabili i datori di lavoro. Ha detto al Windsor Star:

"Questo è ancora un grosso problema, quindi accogliamo con favore la nuova legislazione", ha detto Escobar. “Non tutti i datori di lavoro, ma quelli senza scrupoli continuano a trattenere i passaporti, il che è illegale. Si spera che i datori di lavoro ci penseranno due volte prima di trattenere il passaporto o il permesso di lavoro di qualcuno".

Tuttavia, ha affermato che il governo dell'Ontario dovrebbe fare un ulteriore passo avanti per consentire ai lavoratori migranti il ​​diritto alla rappresentanza sindacale ai sensi del Labor Relations Act per proteggersi meglio da tali problemi. 

Le persone vittime di tratta sono spesso intrappolate quando i loro passaporti o permessi di lavoro vengono loro sottratti illegalmente. C'è altro da fare per affrontare questo problema. Loly Rico, direttore esecutivo del FCJ Refugee Center di York, ha condiviso: “Sebbene ciò riterrà responsabili i datori di lavoro, ci sono ancora molti progressi da fare. Abbiamo bisogno di vedere cambiamenti nelle politiche a livello federale e provinciale che proteggano i lavoratori e i loro diritti e rompano le barriere all'equità tra tutti i lavoratori in Canada".

Agire!

Chiediamo leggi sulla migrazione sicura ovunque in modo che tutti i migranti siano meglio protetti dalla tratta e dallo sfruttamento. Firma oggi la petizione.

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

La sezione settimana

Dai campi dell'Ecuador alle catene di approvvigionamento globali: Freedom United affronta la schiavitù moderna

Mentre centinaia di lavoratori ecuadoriani attendono un verdetto su un caso fondamentale sulla schiavitù moderna, la direttrice esecutiva di Freedom United, Joanna Ewart-James, ha incontrato l'emittente pubblica tedesca Deutsche Welle News per spiegare la moderna schiavitù nelle catene di approvvigionamento e nei prodotti di uso quotidiano. È probabile che tu abbia utilizzato un prodotto del lavoro forzato Il rapporto Deutsche Welle segue le sentenze storiche sui casi di sfruttamento in Ecuador presso Furukawa Plantaciones CA, una società giapponese che

| Giovedì giugno 20, 2024

Per saperne di più