Ultimi aggiornamenti sulla lotta alla schiavitù moderna - FreedomUnited.org

I sopravvissuti alla schiavitù moderna si oppongono ai proprietari delle piantagioni in Ecuador

  • Edizione del
    24 Marzo 2023
  • Immagine della fonte di notizie
  • Categoria:
    Attivisti contro la schiavitù, tratta di esseri umani, diritto e politica, storie di sopravvissuti
Banner eroe

Un gruppo di oltre 100 attuali ed ex lavoratori ecuadoriani sta chiedendo un risarcimento legale all'azienda che li ha abusati e sfruttati.

Furukawa Plantaciones CA, azienda giapponese specializzata nella produzione ed esportazione di abaca, un tipo di banana utilizzata per creare banconote nel 50% del globo, opera in Ecuador da quasi 60 anni.

Al Jazeera rapporti,

I lavoratori affermano che, nonostante l'azienda abbia incassato milioni di dollari di profitti, hanno guadagnato meno del salario minimo e gli sono stati negati i benefici di base e le tutele del lavoro. Nel 2019, l'ufficio del difensore civico ecuadoriano ha pubblicato un rapporto citando un sistema pervasivo di servitù e "schiavitù moderna" nelle piantagioni di Furukawa. Descriveva numerose violazioni, tra cui il lavoro minorile, la retribuzione inadeguata e la mancanza di protezioni per la sicurezza.

Le successive indagini dello Stato sono culminate il mese scorso, quando un giudice ecuadoriano ha stabilito che poteva proseguire un processo penale con l'accusa di “tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento lavorativo” contro Furukawa, in quella che secondo gli osservatori è una decisione storica per i diritti dei lavoratori nel Paese e oltre.

Primo nel suo genere

Il caso, iniziato un paio di anni fa, è a pietra miliare per il Paese come primo caso giudiziario di tratta di esseri umani a fini di sfruttamento lavorativo.

"Il significato di questo caso non può essere sopravvalutato, in quanto porta alla luce la persistente esistenza della... schiavitù moderna in questo paese sin dai tempi coloniali", ha condiviso con Al Jazeera Alejandro Morales, un avvocato che rappresenta i lavoratori interessati.

Ha ragione. L'azienda giapponese non è l'unica azienda che trae profitto dallo sfruttamento dei lavoratori in Ecuador. L'industria delle banane da sola è piena di aziende che abusano dei lavoratori per ottenere profitti, tra cui il lavoro minorile forzato, la sospensione dei salari e la soppressione dei sindacati.

"Non ci fermeremo finché non sarà fatta giustizia"

In prima linea ci sono i sopravvissuti che sono per lo più afro-ecuadoriani. La popolazione di discendenza afro è più vulnerabile alle pratiche di sfruttamento poiché il 40% vive al di sotto della soglia di povertà ed è soggetto a quello che un sopravvissuto spiega come "razzismo strutturale che persiste nella cultura".

Una coppia, che è stata licenziata dalla coppia per aver protestato contro le loro condizioni di lavoro, ha condiviso di essere stata trattata "come animali". “Non siamo riusciti ad avere acqua pulita e bagni. Siamo stati ridotti in schiavitù e maltrattati. I campi erano pieni di famiglie, quindi non avevamo spazio per dormire. A volte dovevamo dormire in cucina”.

Ma non saranno scoraggiati.

"Gli abusi da parte dell'azienda trafiggono ancora i nostri cuori come pugnali... [ma] nonostante le molte vite perse, noi, i sopravvissuti, continueremo a condurre questa guerra".

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività ed rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
1 Commento
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
DB Doyle
DB Doyle
1 anno fa

Ci sono così tante persone che hanno una mente tale da essere così audaci da cercare riparazioni per i loro antenati, e al loro sollievo saranno certamente in sintonia con le difficoltà di così tante vittime della schiavitù moderna e del traffico di esseri umani.

C'è compassione della dignità umana per i nostri antenati, quindi la schiavitù moderna sarà presto finita.

La sezione settimana

Presentata una denuncia dei lavoratori contro l'Arabia Saudita durante la candidatura alla Coppa del Mondo FIFA

AP News riferisce che una coalizione di sindacati ha presentato una denuncia formale contro l'Arabia Saudita, accusando la nazione di gravi violazioni dei diritti umani. La denuncia, presentata all’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), denuncia maltrattamenti e furti salariali che hanno colpito oltre 21,000 lavoratori migranti negli ultimi dieci anni. Ciò avviene mentre la FIFA si prepara a designare l’Arabia Saudita come paese ospitante della Coppa del Mondo 2034. Internazionale dei lavoratori dell'edilizia e del legno

| Mercoledì 5 giugno 2024

Per saperne di più