L'appello di un sopravvissuto alla tratta di bambini al governo del Regno Unito

Sostegno ai sopravvissuti LGBTQ+

0
PrevenzioneReinserimento

Questo post sul blog è stato ripubblicato da Freedom Network USA. Puoi trovare il post originale

Come sostenere i sopravvissuti alla tratta di giovani LGBTQ+?

I giovani LGBTQ+ sono sproporzionatamente vulnerabili alla tratta a causa dell'omofobia e della transfobia. Molti giovani LGBTQ+ crescono in famiglie che non li supportano, il che può causare un'educazione traumatica. Alcuni giovani lo sono cacciati di casa o sono costretti a scappare quando escono. Ciò può portare a una maggiore vulnerabilità a causa di traumi e/o mancanza di un alloggio.

Supporta più rifugi LGBTQ+ accoglienti o centrati

Quando i giovani LGBTQ+ vengono cacciati dalle loro case o hanno bisogno di un posto dove stare, molti rifugi esplicitamente o implicitamente negare l'accesso a queste persone. I rifugi esistenti devono essere resi più sicuri per i sopravvissuti LGBTQ+ attraverso la formazione e l'istruzione per il personale. La formazione del personale che non è all'interno della comunità per comprendere i problemi crea un ambiente più inclusivo. Rifugi assumere personale LGBTQ+ con l'esperienza vissuta è anche incredibilmente importante. Gli anziani sono in grado di entrare in contatto con i giovani e incoraggiarli a essere se stessi autentici. La creazione di rifugi sicuri per i giovani LGBTQ+ li rende meno vulnerabili ai trafficanti che potrebbero utilizzare i rifugi come meccanismo di controllo.

Maggiore educazione alla tratta

Educare i giovani su ciò che la tratta di esseri umani è fondamentale. Insegnare ai giovani LGBTQ+ la tratta di esseri umani può aiutare prevenire la tratta e/o fornire ai sopravvissuti il ​​termine per ciò che è loro accaduto. Gran parte dell'istruzione sulla prevenzione della tratta non include informazioni specifiche per i giovani LGBTQ+, il che li lascia senza questi strumenti e li rende più vulnerabili.

Contrasta attivamente l'omofobia e la transfobia nella tua comunità

La radice della vulnerabilità dei giovani LGBTQ+ alla tratta è il omofobia e transfobia affrontano. In un mondo che dice ai giovani LGBTQ+ che sono immorali e sacrificabili, essere suscettibili alla tratta non è raro. Resistendo e denunciando l'omofobia e la transfobia nella tua comunità, stai dicendo alle persone LGBTQ+ che sono al sicuro con te.

Usa un linguaggio inclusivo e corretto

Essere intenzionali su quali parole e pronomi vengono usati è fondamentale. Usando un linguaggio affermativo, può aiutare i giovani LGBTQ+ a sentirsi più accettati e a migliorare il loro salute mentale. L'uso della terminologia corretta è necessario per far sentire i giovani e i sopravvissuti LGBTQ+ al sicuro e benvenuti.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.