Non è una transizione giusta se l'energia pulita è alimentata dal lavoro forzato

0
Lavoro forzatoLegge e politicaSupply Chain

La frase "transizione giusta" è sulla bocca di tutti all'indomani della COP27, ma nella corsa verso un'energia più pulita, stiamo perdendo di vista ciò che è veramente la giustizia?  

Uno sguardo più attento alle catene di approvvigionamento dei pannelli solari e dei trasporti elettrici suggerisce che potremmo mettere da parte i diritti umani mentre aumentiamo le soluzioni alla crisi climatica.  

Il lato oscuro dei pannelli solari 

Gli esperti avvertono dei collegamenti tra lavoro forzato e produzione di pannelli solari. Il polisilicio è il materiale più comunemente utilizzato in questo prodotto e quasi la metà della fornitura globale può essere fatta risalire alla regione autonoma uigura dello Xinjiang in Cina.  

Il governo cinese sta sottoponendo gli uiguri e le persone di altri gruppi etnici a maggioranza turca e musulmana a lavoro forzato sistematico nei campi di detenzione, nelle prigioni e nelle fabbriche. La natura diffusa dell'abuso significa che i pannelli solari di questa regione sono probabilmente contaminati.  

Martijn Boersma, professore associato di schiavitù moderna presso l'Università di Notre Dame dell'Australia occidentale, racconta Notizie SBS:  

I produttori di polisilicio di grado solare sono collegati al lavoro forzato uiguro, direttamente attraverso la partecipazione a programmi di lavoro forzato sponsorizzati dallo stato o indirettamente attraverso l'approvvigionamento delle loro materie prime.

Il vero costo delle auto elettriche 

Il cobalto è un minerale utilizzato nella produzione di auto elettriche. I lavoratori stanno pagando il prezzo, in alcuni casi con la vita, dell'estrazione del cobalto nella Repubblica Democratica del Congo, da dove proviene circa il 70% del cobalto mondiale. Bambini e adulti sono soggetti a violazioni dei diritti in questo settore, comprese condizioni di lavoro pericolose e salari bassi o addirittura trattenuti. 

Si prevede che la domanda di cobalto aumenterà fino a 25 volte rispetto al livello attuale nei prossimi 20 anni, il che significa che i governi e le aziende devono agire rapidamente per garantire che la transizione verso il trasporto ecologico non faciliti il ​​lavoro forzato e minorile.  

Non l'uno o l'altro: dobbiamo fare entrambi 

Parliamoci chiaro: è urgente un'azione ambiziosa per il clima. In effetti, la stessa crisi climatica sta causando sofferenza e sfruttamento in tutto il mondo, e specialmente nel Sud del mondo.  

Ma non possiamo permettere alle grandi aziende di trarre profitto senza scrupoli dall'urgente necessità di soluzioni climatiche. Possiamo e dobbiamo fare meglio.  

Boersma scrive: 

Sia il polisilicio di grado solare che il cobalto sono essenziali per la transizione energetica verde, ma non dobbiamo allontanarci dalle condizioni di lavoro abusive che contaminano l'approvvigionamento di questi materiali e la produzione di pannelli solari e batterie.

I governi devono fare la loro parte nella regolamentazione di queste industrie e dimostrare che apprezzano le vite umane rispetto ai profitti delle aziende. Unisciti a noi nell'invitare i leader mondiali a impegnarsi per una transizione verso l'energia rinnovabile, garantendo al tempo stesso l'eliminazione del lavoro forzato nell'estrazione e nella produzione di minerali. 

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti