Protesta uigura Parigi

Da New York a Parigi, scoppiano le proteste contro i lavori forzati uiguri

1
Attivisti anti schiavitùLavoro forzato

Sabato 2 ottobre, sono scoppiate proteste contemporaneamente a New York e Parigi nei negozi Zara e Apple. Sebbene organizzati separatamente da gruppi diversi, entrambi condividevano un obiettivo comune: alzare la voce contro il lavoro forzato uiguro.

Mentre le persone manifestavano davanti al flagship store di Zara agli Champs-Elysees a Parigi, un gruppo di manifestanti si è riunito davanti a un Apple negozio nell'Upper West Side di New York. Un'altra protesta separata si è verificata nel corso della giornata a Parigi, coinvolgendo una marcia di migliaia di persone da Piazza della Bastiglia a Place de la Republique, chiedendo il boicottaggio delle Olimpiadi di Pechino 2022 e chiedendo all'Unione europea di annullare tutti gli accordi con la Cina.

A New York hanno cantato: “Cosa vogliamo? Giustizia per gli uiguri. Quando lo vogliamo? Ora!" A Parigi, uno striscione gigante è stato srotolato davanti all'Arco di Trionfo proclamando "Non au travail forcé des Ouïghours" (No al lavoro forzato uiguro).

Mentre Apple ha continuato a dichiarare la sua politica di tolleranza zero per il lavoro forzato, ha anche continuato a farlo collaborare con i fornitori operanti nella regione uigura o collegati a terzi che partecipano al sistema del lavoro forzato in Cina. Inoltre, Apple è stata sorpresa a fare pressioni contro la legge uigura per la prevenzione del lavoro forzato. Per questi e altri motivi, Freedom United ha lanciato un'azione per i sostenitori per scrivi al CEO di Apple, Tim Cook, qualche mese fa. Questa recente protesta è una chiara indicazione che il pubblico è consapevole che Apple deve ancora fare una rottura dimostrabile con il lavoro forzato uiguro nelle sue catene di approvvigionamento.

Freedom United ha anche un Zara azione mirata a causa della mancata firma da parte del popolare marchio della Call to Action della Coalizione per porre fine al lavoro forzato nella regione uigura. Applaudiamo gli sforzi dei nostri partner della coalizione, SumofUs e World Uyghur Congress per continuare le proteste iniziate a New York il mese scorso.

The Times of India rapporti,

Inoltre, molti oratori hanno denunciato la complicità di multinazionali della moda come Zara, Hugo Boss e Uniqlo, che hanno continuato ad acquistare prodotti prodotti dal lavoro forzato uiguro...

Assal Khamraeva-Aubert, rappresentante del World Uyghur Congress in Francia e co-organizzatore dell'evento, ha invitato il governo francese a considerare di fermare le importazioni di prodotti dallo Xinjiang che sono stati prodotti utilizzando il lavoro forzato uiguro. Ha aggiunto che il WUC sperava che, oltre al riconoscimento della comunità internazionale del genocidio uiguro, che sarebbe stata una "vittoria simbolica", fosse importante anche avere un impatto a "livello economico".

Più di 80,000 hanno ora aggiunto il loro nome alla petizione di Freedom United che chiede la fine del sistema di lavoro forzato del governo cinese.

Prendi una posizione e aggiungi il tuo nome oggi.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività , che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
1 Commento
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Julian Townsend
Julian Townsend
1 mese fa

Perché non si fa menzione della minoranza cristiana tra questi gruppi che sono anche perseguitati dal loro stesso popolo?