Parlamento del Regno Unito

Proteggi le vittime della schiavitù moderna al termine della libera circolazione, ha esortato il governo britannico

0
Legge e politica

Scrivere dentro La casa questa settimana, il deputato conservatore Iain Duncan Smith e Lord McColl, un pari conservatore alla Camera dei Lord, hanno invitato il governo britannico a garantire che le vittime della schiavitù moderna nel Regno Unito siano protette quando il Regno Unito lascerà l'Unione europea.

Il signor Duncan Smith e Lord McColl chiedono al governo di sostenere un emendamento al disegno di legge sul coordinamento dell'immigrazione e della sicurezza sociale che fornirebbe a tutte le vittime della schiavitù moderna che sono cittadini dell'UE confermati 12 mesi di permesso di soggiorno nel Regno Unito, con il ricorso al pubblico fondi, se soddisfano determinati criteri dopo la Brexit.

Ci sono serie preoccupazioni che il disegno di legge nella sua forma attuale lascerà alcune vittime della schiavitù moderna a un rischio maggiore di indigenza e di nuovo traffico.

Il signor Duncan Smith ha sottolineato l'importanza di fornire alle vittime un sostegno sufficiente, affermando:

“Ricevere sostegno per aiutare le vittime a rimettere insieme le loro vite non solo avvantaggia le vittime impedendo loro di cadere nella miseria e di essere nuovamente trafficate. Aiuta anche a dare loro la fiducia e la sicurezza per impegnarsi nelle indagini di polizia e fornire prove in tribunale, il che è vitale se vogliamo vedere un aumento dei tassi di condanna dei trafficanti ".

Nel chiedere sostegno a questo emendamento, il signor Duncan Smith ha anche chiesto il sostegno del Modern Slavery (Victim Support Bill), che estende 12 mesi di sostegno a tutte le vittime, non solo ai cittadini britannici o dell'UE.

Attualmente, il Modern Slavery Act del Regno Unito offre solo un periodo iniziale di riflessione e recupero di 45 giorni a coloro che il governo ritiene possano essere vittime della schiavitù moderna, una figura che gli attivisti considerano arbitraria e insufficiente.

Il Modern Slavery (Victim Support Bill) rafforzerebbe in modo significativo l'attuale legislazione sulla schiavitù moderna del Regno Unito garantendo alle vittime un operatore di supporto e un piano di assistenza per 12 mesi immediatamente dopo il loro riconoscimento formale come vittima.

Il signor Duncan Smith ha evidenziato un sondaggio del Center for Social Justice and Justice and Care che ha dimostrato che il pubblico è in modo schiacciante a favore di fornire il supporto a lungo termine necessario alle vittime, con l'80% che afferma che dovrebbe ricevere supporto fino a quando non si sarà completamente ripreso. .

Freedom United ha lanciato una campagna da gennaio 2018 che chiede il La legge sul sostegno alle vittime del Regno Unito diventerà legge, che attualmente è stato firmato da oltre 79,000 persone.

Unisciti a loro e aggiungi il tuo nome oggi.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti