Operaio

Piastrelle tossiche: i pavimenti su cui calpestiamo potrebbero essere realizzati con i lavori forzati

0
Lavoro forzatoLegge e politica

L'industria dei pavimenti in vinile sta vivendo un boom negli Stati Uniti e in altri paesi ricchi. Nelle catene di negozi come Home Depot, la possibilità di acquistare pavimenti in vinile – ciò che l'industria chiama “piastrelle in vinile di lusso” – consente ai consumatori di rinnovare le proprie case a buon mercato.

In un nuovo rapporto dall'Helena Kennedy Center for International Justice presso la Sheffield Hallam University in Inghilterra e dal team di ricerca sulle sostanze chimiche tossiche con sede nel Maine Material Research, i ricercatori descrivono in dettaglio come questo settore sia contaminato dal lavoro forzato degli uiguri e come le piastrelle in vinile entrano nei mercati statunitensi attraverso le filiali.

Il rapporto invita l'industria a "identificare il proprio rischio e a disinvestire dalla complicità nel lavoro forzato uigura". Richiede inoltre a tutte le aziende che si riforniscono dalla Cina, inclusa Home Depot, di esaminare le proprie catene di approvvigionamento. L'intercettazione esamina più da vicino un nuovo settore che fa parte della catena di approvvigionamento globale e macchiato dalla sofferenza umana delle minoranze in questa regione della Cina.

La filiera del PVC della regione uigura

Xinjiang Zhongtai Chemical Company è uno dei maggiori produttori mondiali di cloruro di polivinile, o PVC, un tipo di plastica che è l'ingrediente chiave di questi pavimenti in vinile. Con l'inizio della pandemia di Covid-19 e la chiusura delle fabbriche in Cina per proteggere i propri lavoratori e prevenire la diffusione del coronavirus, gli impianti di PVC di Zhongtai hanno continuato a funzionare.

Matturdi, la cui storia è dettagliata in un post sull'azienda Account WeChat, ha lasciato la moglie, il neonato e la madre malata. Ore dopo, è arrivato nella capitale regionale di Ürümqi, dove alle persone del suo gruppo sono stati assegnati letti in dormitori e hanno ricevuto abiti militari da indossare. Invece di guardare il suo bambino imparare a camminare o prendersi cura di sua madre, ha trascorso le sue giornate lavorando nelle strutture di Zhongtai, dove è stato esposto sia a sostanze chimiche tossiche che a un nuovo terrificante virus.

Il dieci percento del PVC mondiale proviene dalla regione uigura, principalmente da Zhongtai, e da lì, la resina in PVC viene quindi trasportata nella Cina orientale, in India e in Vietnam, dove viene trasformata in pavimenti prima di essere esportata negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. Il PVC viene utilizzato anche per realizzare prodotti di uso quotidiano come tende da doccia e carte di credito.

Il team di Sheffield Hallam e Material Research afferma che è probabile che la plastica di Zhongtai venga utilizzata anche per realizzare tubi in PVC per gli acquirenti globali.

In quanto impresa statale, Zhongtai ha stretti legami con il Partito Comunista Cinese ed è tra i principali utilizzatori di lavoro forzato nella regione uigura. Secondo il suo propria informazione istituzionaleZhongtai ha assunto più di 5,500 uiguri come Matturdi per lavorare nelle sue fabbriche nell'ambito dei “programmi di trasferimento di manodopera” del governo, che non sono altro che schiavitù e un sistema di lavoro forzato.

In effetti, i due maggiori produttori di PVC in Cina sono entrambe imprese statali con sede nella regione uigura: Xinjiang Zhongtai Chemical (2.33 milioni di tonnellate all'anno, da quattro sedi) e Xinjiang Tianye (1.4 milioni di tonnellate di capacità all'anno, da una sede ). Queste aziende esportano a 73 produttori intermediari, che poi esportano materiali da costruzione a base di PVC ad almeno 158 aziende in tutto il mondo.

Home Depot e affari con la regione uigura

Home Depot vende Lifeproof, una linea specifica di piastrelle in PVC economiche. L'indagine sottolinea come funziona la triangolazione per nascondere che il materiale proviene dalla regione uigura: la fabbrica vietnamita di pavimenti Jufeng New Materials fornisce piastrelle a Home Depot tramite Home Legend, una società con sede in Georgia. Tuttavia, più di un terzo delle importazioni di resina PVC di Jufeng proviene da Zhongtai, secondo i registri delle spedizioni. Un'altra metà proviene dalla società madre di Jufeng nella Cina orientale, che a sua volta si rifornisce pesantemente da Zhongtai. Questa catena di produzione porta gli investigatori a concludere che la linea Lifeproof è "ad alto rischio di essere realizzata in PVC dello Xinjiang Zhongtai".

Il portavoce di Home Depot ha inoltrato a The Intercept una lettera di Home Legend, datata 10 giugno, in cui affermava che la società madre di Jufeng gli aveva assicurato che il PVC della regione uigura non veniva utilizzato per produrre pavimenti per il grande rivenditore. Il portavoce ha anche fatto riferimento a The Intercept a Rapporto Home Depott affermando che controlla i fornitori per garantire il rispetto dei "diritti umani, sicurezza e pratiche rispettose dell'ambiente", tra cui divieto di lavoro forzato.

Home Depot non ha risposto alle domande relative all'ultima verifica di Home Legend o delle sue fabbriche a valle. Home Legend non ha risposto alle richieste di commento.

Ma il problema si estende ben oltre Home Depot. Gli investigatori fanno risalire il PVC di Zhongtai a più di due dozzine di altri marchi di pavimenti. Evidenziano anche la lunga lista di investitori di Zhongtai negli Stati Uniti e in Europa, tra cui il Norwegian Government Pension Fund, Dimensional Fund Advisors e Vanguard. Nessuno dei fondi ha risposto alle domande di The Intercept sui loro investimenti a Zhongtai; in un'e-mail agli investigatori, Vanguard ha confermato un investimento di 7 milioni di dollari a Zhongtai.

L'impatto ambientale del PVC

Oltre al regime di lavoro forzato, la produzione di PVC nella regione uigura utilizza il mercurio, che è stato gradualmente eliminato dalla produzione di PVC negli Stati Uniti. Le spese sono sostenute dai lavoratori uiguri che vivono in residenze vicine agli stabilimenti. Jim Vallette di Material Research, uno degli autori del rapporto, ha dichiarato:

“In quelle condizioni, a quella scala, in cui lo stato ha il controllo della produzione e non si tiene conto degli impatti, è quasi inimmaginabile quello che sta succedendo. “Non c'è niente di simile sulla Terra nella combinazione di clima e inquinamento tossico. E i lavoratori vivono lì 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX".

Il discorso di marketing delle aziende di pavimenti è che i pavimenti in vinile sono ideali per le famiglie e rispettosi dell'ambiente perché non fanno affidamento sul legno e, secondo i produttori, durano più a lungo dei pavimenti in legno. Alcuni marchi addirittura presentano i loro prodotti come liberatori per le donne perché le piastrelle sono facili da installare e pulire e reclutano donne influenti per promuovere i loro pavimenti. Tuttavia, dietro questo discorso di sostenibilità, il lavoro forzato è impegnato nel lavoro.

Condividi queste informazioni con la tua cerchia sociale e continuiamo a chiamare per la fine di Lavoro forzato uiguro in Cina. Il 21 giugno, la legge uigura sulla prevenzione del lavoro forzato, che richiede alle aziende di controllare le proprie catene di approvvigionamento per qualsiasi utilizzo di manodopera nella regione uigura, entrerà in vigore. Poiché i prodotti in PVC spesso attraversano diversi paesi prima di raggiungere gli Stati Uniti, molti pavimenti in vinile non dovrebbero essere esaminati automaticamente. La segretezza delle filiere deve finire.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti