Campidoglio degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti si muovono verso un'azione sul lavoro forzato uigura con un sostegno schiacciante per il nuovo disegno di legge

0
Legge e politica

Con uno schiacciante sostegno bipartisan, la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato questa settimana un nuovo disegno di legge che bloccherebbe le importazioni effettuate con il lavoro forzato nella regione uigura.

La legge uigura sulla prevenzione del lavoro forzato, introdotta dal rappresentante dei democratici del Massachusetts Jim McGovern, impedisce alcune importazioni dalla regione e richiede sanzioni contro le persone responsabili di violazioni dei diritti umani.

Il disegno di legge richiederebbe alle autorità di frontiera statunitensi di ricevere "prove chiare e convincenti" che lo fosse il lavoro forzato non coinvolto nella produzione di merci dalla regione uigura prima di consentirne l'importazione.

Come l'Uyghur Human Rights Policy Act, approvato all'inizio di quest'anno, il nuovo disegno di legge ha ricevuto un raro sostegno bipartisan ed è passato con un voto 406-3, riflettendo il fatto che le atrocità nella regione uigura sono viste come una questione di diritti umani, non di politica .

Secondo il disegno di legge, il Segretario di Stato sarebbe anche tenuto a determinare se il lavoro forzato degli uiguri e altri gruppi a maggioranza turca e musulmana rappresentano crimini contro l'umanità o genocidio.

In un comunicato stampa, i nostri partner dell'Uyghur Human Rights Project (UHRP) hanno espresso la loro gratitudine alla Camera per aver approvato la prima legislazione nazionale al mondo incentrata sul lavoro forzato uiguro.

"Le aziende sono ora in avviso." ha detto il direttore esecutivo di UHRP Omer Kanat. “Gli americani non vogliono essere complici nell'acquisto di prodotti realizzati da uiguri rinchiusi nelle fabbriche cinesi di lavoro forzato. UHRP ringrazia calorosamente la Camera dei rappresentanti per aver risposto con un voto clamoroso per approvare questo disegno di legge ". 

"Gli uiguri di tutto il mondo traggono speranza da questo voto", ha continuato Kanat. "Anche il Senato deve agire e tutti i governi devono emanare misure per contrastare le atrocità di massa del governo cinese, commesse su una scala mai vista dalla seconda guerra mondiale".

 Il presidente della Camera, Nancy Pelosi, ha denunciato le azioni del governo cinese durante il dibattito in aula e ha definito le strutture di detenzione "campi di concentramento".

“[T] ragionatamente, i prodotti del lavoro forzato uiguri spesso finiscono qui nei negozi e nelle case americane. In effetti, circa un capo di cotone su cinque venduto a livello globale contiene cotone o filato proveniente dalla regione uigura ", ha detto il portavoce Pelosi. 

Consorzio per i diritti dei lavoratori (WRC ha detto nel proprio comunicato stampa che mentre resta da vedere come il disegno di legge passerà al Senato, "i marchi di abbigliamento dovrebbero ora essere in grado di vedere la scritta sul muro".

“Questa legislazione che dà la priorità ai diritti umani rispetto al commercio dovrebbe essere standard e non eccezionale. Il lavoro forzato e il genocidio culturale non lo sono politico problemi ", ha detto il direttore esecutivo di Freedom United, Joanna Ewart-James. 

Freedom United, UHRP e WRC fanno parte del comitato direttivo della Coalition to End Forced Labour in the Uyghur Region, che chiede ai marchi di moda globali di uscire dalla regione e porre fine alla loro complicità nel lavoro forzato degli uiguri.

The Call to Action è appoggiato da oltre 280 gruppi della società civile di oltre 35 paesi, inclusi quasi 80 gruppi uiguri.

La Coalizione è anche sostenuta da oltre 50,000 membri della comunità Freedom United che chiedono la fine del lavoro forzato degli uiguri e di altre persone turche e musulmane.

Mostra il tuo sostegno e aggiungi il tuo nome.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti