Bambini soli in cerca di asilo che scompaiono nel Regno Unito a rischio di sfruttamento

0
Schiavitù minorile

Dati raccolti in un'indagine da l'Independent ha rivelato che 20 bambini soli in cerca di asilo sono scomparsi dagli hotel del governo tra luglio e dicembre dello scorso anno, un tasso allarmante di uno a settimana. La metà di questi bambini è ancora scomparsa.

I bambini scomparsi vulnerabili allo sfruttamento

I sostenitori temono che i bambini che lasciano un alloggio governativo possano subire pressioni da parte dei trafficanti per ripagare i "debiti" sostenuti per il viaggio nel Regno Unito. Elaine Ortiz, fondatrice dell'organizzazione benefica per i giovani rifugiati Hummingbird Refugee Project, ha spiegato:

“Abbiamo visto il livello di sfruttamento dei bambini e dei giovani a Calais da parte di contrabbandieri e bande. Abbiamo anche sentito parlare di molestie e violenze nei confronti dei giovani da parte di membri di bande per pagare i loro "debiti". Credo che questo possa contribuire ai motivi per cui i bambini scompaiono nel Regno Unito”.

Sistemazione “inaccettabile”.

I bambini che arrivano nel Regno Unito da soli hanno iniziato a essere ospitati in hotel nel luglio 2021, una misura che doveva essere temporanea, sebbene i bambini continuino a essere ospitati in questo modo. Ofsted, un dipartimento governativo che ispeziona i servizi che si prendono cura di bambini e giovani, ha descritto le condizioni dell'alloggio come "inaccettabili". Il Refugee Council ha anche ritenuto inappropriato l'uso a lungo termine di questo alloggio per i bambini soli.

Il Ministero degli Interni non si assume la responsabilità

Sebbene il Ministero dell'Interno abbia affermato che i bambini si prendono cura dei bambini, la mancanza di chiarezza su chi è responsabile del benessere dei bambini non accompagnati è inaccettabile e determina la vulnerabilità dei bambini allo sfruttamento. Il Ministero dell'Interno afferma che l'autorità locale in cui risiedono i bambini è responsabile per loro, mentre le autorità locali hanno detto all'Independent di ritenere che il Ministero dell'Interno sia responsabile.

Bella Sankey, direttrice di Detention Action, un'organizzazione che lavora per difendere i diritti delle persone in detenzione per immigrati, ha dichiarato all'Independent:

“Dopo essere sopravvissuti a pericoli inimmaginabili durante il viaggio qui, questi bambini avrebbero dovuto finalmente sentirsi al sicuro e protetti. Invece, Priti Patel, il ministro dell'Interno, ha ignorato tutti gli avvertimenti che questi hotel erano inappropriati per i bambini e ora deve agire per trovare questi bambini scomparsi prima che sia troppo tardi".

Freedom United chiede al Regno Unito di sostenere i bambini vittime di tratta nel Regno Unito stabilendo un processo per trovare un accordo a lungo termine e sostenibile per ogni bambino vittima della tratta, inclusa la fornitura a ciascun bambino di una decisione sull'immigrazione basata sul suo migliore interesse.

Unisciti alla campagna oggi.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti