funerale di fiori

Adelina è morta. La sua morte deve significare qualcosa.

6
Schiavitù domestica

Adelina Sau è stata trovata addormentata fuori dalla casa del suo datore di lavoro malese, dove ha lavorato per due anni senza paga, il suo corpo coperto di segni di bruciature e pus che colava dalle sue ferite. Pochi giorni dopo il suo salvataggio, la collaboratrice domestica indonesiana di 21 anni è morta per insufficienza d'organo in ospedale.

Dopo la sua morte, S. Ambika, datore di lavoro di Adelina, è stata accusata di omicidio dalle autorità malesi.

Aggiungi il tuo nome alla petizione per chiedere giustizia per Adelina.

Eppure questa settimana l'Alta corte di Penang ha assolto completamente Ambika, scioccando il governo indonesiano e gli attivisti per i diritti umani che affermano che c'erano prove evidenti di abusi.

Non sono soli; persino il procuratore generale malese ha promesso un'indagine sul motivo per cui le accuse sono state sospettosamente ritirate, il tutto senza avvisare la famiglia di Adelina o il governo indonesiano.

Jakarta Post relazioni:

I difensori dei diritti hanno allertato le autorità sulle condizioni della nativa di Nusa Tenggara orientale dopo che l'hanno trovata maltrattata e morsa e costretta a dormire fuori con il Rottweiler del suo datore di lavoro per più di un mese.

"Siamo molto scioccati perché sappiamo che ci sono sufficienti testimoni e prove contro l'imputato", ha detto Iwanshah Wibisono, console generale dell'Indonesia a Penang.

"Abbiamo anche contattato varie autorità malesi per [...] chiarire perché il [presunto] aggressore è stato rilasciato".

Il governo indonesiano non è parte dell'attuale processo legale, ma spera che i pubblici ministeri si muovano per presentare ricorso contro la sentenza del tribunale.

Un team legale sta preparando una causa civile contro l'imputato, in attesa dell'esito del procedimento penale in corso.

La madre di Adelina, Yohana Banunaek, ha detto che "lei (sua figlia) non è morta a causa della sua malattia, ma perché è stata torturata".

La morte di Adelina ha suscitato indignazione in tutta l'Indonesia, spingendo il governo indonesiano a minacciare la Malaysia che non avrebbe più inviato lavoratori domestici nel Paese.

Il governo indonesiano ritiene che Adelina sia stata vittima della tratta di esseri umani.

Aggiungi la tua voce alla campagna oggi.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
6 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Carla Drake
Carla Drake
anni fa, 3

Non era un cane, si chiamava Adelina e aveva un futuro. I responsabili della sua morte dovrebbero essere puniti, non farlo significherebbe agli altri che non vale la pena lottare per la vita dei lavoratori domestici. Questo mi rattrista.

Brigitte Alta
Brigitte Alta
anni fa, 3

La morte di Adelina ha suscitato indignazione in tutta l'Indonesia, spingendo il governo indonesiano a minacciare la Malaysia che non avrebbe più inviato lavoratori domestici nel Paese. - Una misura del genere sarebbe molto apprezzata e penso che dimostrerebbe non solo la Malaysia ma molti altri paesi che, se hanno bisogno di lavoratori, sono obbligati a proteggerli e ad assicurarsi che le leggi esistenti siano rispettate.
Spero che gli ex datori di lavoro di questa povera ragazza vengano puniti severamente.

Filippo Mansfield
anni fa, 3

Così triste, non riesco a credere a come le persone possano trattare gli altri in questo modo. Il suo datore di lavoro dovrebbe essere severamente punito per i suoi maltrattamenti e la morte.

Mirta Lidia Yantorno
Mirta Lidia Yantorno
anni fa, 3

Pobrecito, lo que les espera a los que tratan de esclavos a sus propios hermanos.Tal vez no sepan que todo vuelve y serán ellos en otros tiempos los que pidan justicia, la misma que hoy niegan. Dios los ilumine.

Bram
Bram
anni fa, 3

Disgustoso !!! Il datore di lavoro e il governo malese sono così corrotti !! Il datore di lavoro merita la pena di morte (bruciando vivo molto lentamente) !!!!!!!!!