Il riconoscimento del genocidio degli uiguri da parte del Canada aiuterà ad affrontare il lavoro forzato?

Il riconoscimento del genocidio degli uiguri da parte del Canada aiuterà ad affrontare il lavoro forzato?

2
Lavoro forzatoLegge e politicaSupply Chain

Lunedì 22 febbraio, il parlamento canadese ha riconosciuto ufficialmente come genocidio il trattamento riservato dal governo cinese alla sua popolazione uigura.

La mozione è stata approvata all'unanimità anche se il gabinetto federale, compreso il primo ministro Justin Trudeau, si è astenuto dal voto. Questa mossa segue la creazione di gennaio di sette misure federali per affrontare le violazioni dei diritti umani in Cina, inclusa una "Dichiarazione di integrità dello Xinjiang".

Il ministro canadese delle piccole imprese, della promozione delle esportazioni e del commercio internazionale, Mary Ng, ha dichiarato l'impegno del suo governo a garantire che le imprese canadesi non abbiano catene di approvvigionamento che includano il lavoro forzato.

Scrivendo per il Toronto Star, avvocato canadese per i diritti umani, Amira Elghawaby, è scettico della capacità del governo canadese di dare seguito a questi proclami date le attuali misure federali - o meglio, la mancanza di misure - per garantire la conformità delle società canadesi agli standard di responsabilità.

Elghawaby osserva che la Dichiarazione di integrità dello Xinjiang è del tutto volontaria e priva di conseguenze reali per la mancata adozione, oltre a non ricevere aggiuntivo aiuto dal servizio del commissario commerciale.

Scopre che il Canada deve ancora essere approvato dal Modern Slavery Act, Bill S-216 e anche l'ufficio del difensore civico non sono all'altezza, e non è l'unica a pensarlo.

"Senza il potere di imporre documenti o testimoniare testimonianze, temiamo che il difensore civico non sarà in grado di indagare completamente sulle accuse di lavoro forzato o altri abusi da parte delle catene di approvvigionamento delle aziende", ha sottolineato Ketty Nivyabandi, segretario generale di Amnesty International.

Emily Dwyer, coordinatrice del Canadian Network on Corporate Accountability, che rappresenta 34 organizzazioni della società civile e sindacati di tutto il paese, è stata ancora più schietta.

"L'ufficio non è adatto al suo scopo", ha detto in un'intervista ai media lo scorso autunno. "Non ha i poteri minimi di base necessari per fare qualcosa di significativo per le comunità colpite e i lavoratori che sono stati danneggiati dalle operazioni all'estero delle società canadesi".

Elghawaby riferisce che il Modern Slavery Act "non va abbastanza lontano" e "offre alle aziende un passaggio gratuito agli abusi". Anche il senatore che ha sponsorizzato il Bill S-216 non lo ha negato ma, invece, l'anno scorso ha scusato le sue mancanze sulla base di urgenza.

Il deputato canadese Alexis Brunelle-Duceppe ha dichiarato nella sessione di lunedì:

“Potremmo non rendercene conto, ma siamo coinvolti in questo genocidio. Senza saperlo, stiamo beneficiando della situazione. Sempre più prove stanno venendo alla luce che collegano direttamente le catene di approvvigionamento delle aziende occidentali al lavoro forzato uigura ".

Sulla scia dei canadesi, il Parlamento olandese questa settimana ha anche riconosciuto il trattamento del popolo uigura da parte del governo cinese come genocidio. Una mozione dello stesso tipo è stata portata al Parlamento belga questo mese. Resta da vedere quali misure concrete seguiranno al passaggio di queste risoluzioni.

Freedom United e la nostra comunità di sostenitori lo sono sollecitando il governo cinese per porre fine alla detenzione e ai lavori forzati degli uiguri. Stiamo anche aiutando i consumatori a contattare i marchi di moda potenzialmente implicati nei lavori forzati uiguri per far loro sapere che devono lasciare la regione uigura.

Se il governo di Canada è sinceramente impegnato ad affrontare Uiguri lavoro forzato nelle catene di approvvigionamento, dovranno portare di più sul tavolo.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
2 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Robert Walker
Robert Walker
1 anno fa

Ricorda che gli uiguri sono nelle loro terre. È molto presuntuoso da parte del governo cinese credere di avere il diritto di rieducare un intero popolo con una conoscenza cinese "speciale" di cosa sia il terrorismo.

Lynn Aly
1 anno fa

Stiamo alimentando la propaganda americana. La vasta percentuale di uiguri vive in pace mentre alcuni sono stati addestrati in Turchia e sono i combattenti jihadisti più feroci in Siria