Gli elettori del Colorado aboliscono la schiavitù carceraria

8
Lavoro forzatoLegge e politicavittorie

Oggi gli elettori del Colorado hanno deciso di approvare l'emendamento A, che abolisce finalmente la schiavitù dalla costituzione dello stato. Il cambiamento vedrà ora la lingua rimossa dalla costituzione che consentiva la schiavitù e la servitù involontaria come forma di punizione per i prigionieri.

Campagna correlata: Aiuta a fermare il lavoro forzato nella detenzione negli Stati Uniti.

In particolare, la costituzione dello stato eliminerà ora questa linea: "Non ci sarà mai in questo stato né schiavitù né servitù involontaria, tranne che come punizione per il crimine, di cui la parte deve essere stata debitamente condannata. "

Abolish Slavery Colorado, ACLU e NAACP hanno fatto una campagna per costruire il sostegno all'emendamento A, con tre democratici, il rappresentante Jovan Melton, il rappresentante Joseph Salazar e il senatore Angela Williams, e un senatore repubblicano Larry Crowder che ha sponsorizzato la legislazione.

Vox relazioni:

Sebbene l'opposizione ufficiale all'emendamento sia stata limitata, gli attivisti che promuovono l'emendamento A sono stati oggetto di molestie.

Lunedì, Jumoke Emery, uno dei principali organizzatori di Abolish Slavery Colorado, ha pubblicato su Facebook una foto di una pila di volantini dell'emendamento A bruciati, dicendo che i volantini erano stati bruciati sulla sua veranda. In un'intervista con il Colorado Sun, Emery ha paragonato l'azione a "una croce che brucia nel mio cortile".

Con l'emendamento approvato questa volta con successo, i sostenitori hanno finalmente ottenuto la vittoria per cui hanno combattuto due anni fa. Ma riconoscono che questa vittoria riguarda più il riaffermare i valori dello Stato che il cambiamento immediato delle condizioni di lavoro in prigione.

Il risultato di martedì fa del Colorado uno dei primi stati a rimuovere questa lingua dalla sua costituzione. La rivista governativa osserva che i progetti di legge "con obiettivi simili sono falliti quest'anno in Wisconsin e sono rimasti bloccati nel Tennessee".

Questa non è la prima volta che gli elettori del Colorado votano per l'abolizione della schiavitù. Nel 2016, una misura simile chiamata Emendamento T era in votazione, ma non è riuscita a passare a causa della formulazione confusa del testo.

Eppure quest'anno gli attivisti contro la schiavitù erano determinati a vincere.

"Abbiamo fatto la nostra due diligence in anticipo e abbiamo ricevuto assistenza legale dal legislatore statale, dall'ACLU", ha affermato Emery.

"Spero che questo metta avanti il ​​messaggio che il nostro passato non deve essere il nostro futuro, che in generale noi americani siamo interessati a correggere i nostri errori".

Tuttavia, i sostenitori hanno riconosciuto che questa “vittoria riguarda più il riaffermare i valori dello stato che il cambiamento immediato lavoro carcerario condizioni. "

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
8 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Gerald
Gerald
3 anni fa

Ora preghiamo che non si sentano a loro agio e commettano più crimini con la mia e la tua famiglia 🙌🏻

Gillian Stroud
Gillian Stroud
3 anni fa
Rispondi a  Gerald

I Paesi Bassi, dove le persone sono civili e hanno una cultura, hanno chiuso 19 prigioni negli ultimi 10 anni. Si tratta di un enorme risparmio per i contribuenti e i Paesi Bassi sono ancora uno dei paesi più sicuri e pacifici (ma non noiosi) al mondo

Bob Sunman
3 anni fa

Devo ammettere che sono un po' ambivalente su questo dato che nel Regno Unito le persone che commettono crimini violenti possono essere incarcerate per convinzione, ma l'incarcerazione fornisce loro cibo, vestiti, riparo e intrattenimento per gli anni a venire, privandoli solo della loro libertà. Il fatto che possano prosperare a spese degli innocenti è un anatema per me. Sicuramente il concetto che dovrebbero essere costretti a lavorare mentre sono in prigione non è schiavitù, ma è punizione?

Rita
Rita
3 anni fa
Rispondi a  Bob Sunman

Alcune cose potrebbero essere considerate una retribuzione come il lavoro in cucina, la lavanderia, la pulizia generale della prigione, ecc., Ma i detenuti svolgono anche altri tipi di lavori come la produzione di targhe e molte altre cose per le quali dovrebbero essere pagati qualcosa.

Mark Adams
Mark Adams
3 anni fa

Ora cosa faranno? Pagare uno stipendio ai prigionieri? Se sono disoccupati nel mondo esterno, il carcere potrebbe diventare un miglioramento rispetto alle circostanze.

Gerald
Gerald
3 anni fa
Rispondi a  Mark Adams

Sì. Probabilmente ora dobbiamo lavorare per sostenere i prigionieri. Questa è l'evoluzione del mondo, amico mio.

Frank
Frank
3 anni fa
Rispondi a  Mark Adams

No, è più probabile che finiscano di nuovo in prigione perché non riescono a trovare un impiego o un impiego che li paghi abbastanza per pagare tutte le loro multe e per ripagare il loro "vitto e alloggio" per tutti i molti anni in cui sono stati imprigionati da una delle numerose prigioni a scopo di lucro che spuntano in tutto il nostro paese

inventare
inventare
3 anni fa
Rispondi a  Mark Adams

Cosa fai per mantenerti?