Ultimi aggiornamenti sulla lotta alla schiavitù moderna - FreedomUnited.org

Sfruttando gli affittuari, il Regno Unito rischia di aumentare la tratta di esseri umani

  • Edizione del
    25 settembre 2020
  • Immagine della fonte di notizie
  • Categoria:
    Tratta di esseri umani, diritto e politica
Banner eroe

In un articolo di opinione per la Thomson Reuters Foundation, l'autore anti-schiavitù Emily Kenway ha sostenuto che la decisione del governo britannico di porre fine al divieto temporaneo di sfratto porterà a un picco nel traffico di esseri umani.

Kenway, ex consigliere politico del primo Commissario indipendente per la lotta alla schiavitù del Regno Unito e autore di La verità sulla schiavitù moderna, sostiene che la scelta è in contrasto con la posizione anti-moderna contro la schiavitù del Regno Unito.

La sua opinione è condivisa da numerosi attivisti e attivisti che in precedenza avevano esortato il governo a estendere il divieto di sfratto, senza alcun risultato.

Il Regno Unito si trova attualmente alle prese con la prospettiva di potenziali nuovi blocchi a causa dell'aumento delle infezioni, rendendo questo momento particolarmente difficile per gli affittuari da sfrattare.

Si stima che circa 300,000 affittuari privati ​​si siano trovati incapaci di pagare l'affitto dall'inizio della pandemia, il che significa che il numero potenziale di tentativi di sfratto è vasto.

Kenway sottolinea che queste circostanze estremamente vulnerabili rischiano di spingere molte più persone alla tratta e allo sfruttamento, che hanno dimostrato di essere correlati ai senzatetto.

Emily Kenway scrive per Fondazione Thomson Reuters:

La prevenzione è uno dei quattro principi della nostra strategia nazionale contro la schiavitù moderna. La Strategia afferma che il governo "utilizzerà interventi per impedire alle persone di essere coinvolte nel moderno crimine di schiavitù". Se si fa sul serio, non significherebbe spingere le persone nelle strade in una delle peggiori crisi economiche e sanitarie che abbiamo vissuto. A meno che non inizi a unire i punti tra schiavitù e alloggio e assicuri che nessuno perda il tetto sopra la testa nei prossimi mesi, cadremo ancora più indietro rispetto ai nostri ideali nazionali di affrontare la schiavitù moderna.

Nonostante il fatto che questo collegamento sia stato riconosciuto dallo stesso governo - che nella sua Strategia per dormire bene riconosce il "chiaro rischio potenziale che le persone vulnerabili che dormono male siano vittime della tratta" - il governo ha scelto di affrontare il problema formando il personale in prima linea, piuttosto che affrontare le questioni di fondo in gioco.

Kenway sostiene che questo riflette l'approccio del governo britannico alla schiavitù moderna in generale, che lo ha visto perseguire un'azione forte contro i trafficanti mentre impone il tipo di politiche ostili sui migranti che mettono le persone a rischio di sfruttamento in primo luogo. 

Anche i migranti ei richiedenti asilo sono a rischio di senzatetto e, a causa del modo in cui la procedura di asilo del Regno Unito limita la loro capacità di lavorare, corrono un rischio già elevato di schiavitù moderna, il che significa che la ripresa degli sfratti rappresenta una minaccia speciale per loro.

Kenway osserva che i periodi di preavviso di sfratto sono stati effettivamente estesi in alcune aree, ma chiama questo "allestimento delle finestre" che copre le molte persone sfrattate in altre regioni del paese.

"La scelta di non proteggere le case delle persone" scrive Kenway, "... è una scelta per provocare più senzatetto e quindi più schiavitù moderna". 

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

La sezione settimana

Dai campi dell'Ecuador alle catene di approvvigionamento globali: Freedom United affronta la schiavitù moderna

Mentre centinaia di lavoratori ecuadoriani attendono un verdetto su un caso fondamentale sulla schiavitù moderna, la direttrice esecutiva di Freedom United, Joanna Ewart-James, ha incontrato l'emittente pubblica tedesca Deutsche Welle News per spiegare la moderna schiavitù nelle catene di approvvigionamento e nei prodotti di uso quotidiano. È probabile che tu abbia utilizzato un prodotto del lavoro forzato Il rapporto Deutsche Welle segue le sentenze storiche sui casi di sfruttamento in Ecuador presso Furukawa Plantaciones CA, una società giapponese che

| Giovedì giugno 20, 2024

Per saperne di più