Ultimi aggiornamenti sulla lotta alla schiavitù moderna - FreedomUnited.org

Compagnia carceraria privata, GEO Group, condannata a pagare il salario minimo ai detenuti

  • Edizione del
    Ottobre 27, 2021
  • Immagine della fonte di notizie
  • Categoria:
    Schiavitù carceraria
Banner eroe

Una class action intentata contro l'operatore carcerario privato Geo Group nel 2017 si è conclusa questa settimana quando una giuria federale ha deciso che il GEO Group deve pagare ai detenuti il ​​salario minimo statale di Washington di $ 13.69 all'ora per il lavoro svolto presso il Northwest ICE Processing Center a Tacoma, Washington.

Un dollaro al giorno

Si tratta di una decisione significativa che riconosce le violazioni salariali commesse dalla società che dal 1 pagava 2005 dollaro al giorno ai detenuti per immigrazione. Le persone detenute presso il Northwest ICE Processing Center del GEO Group forniscono la stragrande maggioranza dei posti di lavoro e del personale come "lavanderia servizi, preparazione cibi, manutenzione e pulizia per la struttura da 1,575 posti letto.”

Invece di salari dignitosi, i detenuti riferiscono di ricevere cibo in cambio del loro lavoro. Allo stesso tempo, GEO Group potrebbe aspettarsi 57 milioni di dollari di entrate annue da un centro a piena capacità.

Newsweek relazioni:

Il procuratore generale dello stato di Washington Bob Ferguson ha elogiato la decisione del tribunale e ha anche chiesto che il GEO Group sia costretto a rimborsare sia i prigionieri sfruttati che i cittadini di Tacoma.

"Questa società multimiliardaria ha sfruttato illegalmente le persone che detiene per riempirsi le tasche", ha detto Ferguson su Facebook. “Oggi la giuria ha emesso un verdetto unanime: abbiamo vinto. GEO deve ora pagare ai propri lavoratori il salario minimo”.

Ferguson ha inoltre definito la decisione della corte “una grande vittoria per i diritti dei lavoratori e la fondamentale dignità umana.

 GEO Group ha affrontato una class action separata da detenuti immigrati in Colorado che hanno affermato di essere stati sottoposti a lavoro forzato.

L'importanza di una retribuzione equa per i detenuti

Lo squilibrio di potere che consente alle carceri e ai centri di detenzione per immigrati di estrarre manodopera a basso costo dai detenuti è indicativo di un sistema intrinsecamente di sfruttamento che crea le condizioni affinché il lavoro forzato e coatto possa prosperare.

La retribuzione equa, equivalente a quanto guadagnerebbe all'esterno, non è solo un indicatore del fatto che il lavoro è gratuito, ma i risparmi realizzati sono cruciali per il recupero dei detenuti al momento del rilascio, oltre a consentire loro di permettersi le necessità di base dal commissario.

Secondo il 13° emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, la schiavitù rimane legale come punizione per un crimine e continua a colpire le persone incarcerate nel complesso industriale della prigione. Chiediamo a tutti gli stati esplicitamente di bandire la schiavitù e la servitù involontaria come punizione per un crimine e che il Congresso degli Stati Uniti approvi l'emendamento sull'abolizione per eliminare la clausola punitiva dal 13th Modifica della Costituzione degli Stati Uniti. 

Unisciti alla campagna oggi.

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività ed rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
2 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
CJ Westmoreland
CJ Westmoreland
anni fa, 2

Un ultimo pensiero, nella lotta per porre fine alla schiavitù moderna, porre fine all'uso della frase, traffico sessuale! Questa frase ammorbidisce l'immagine e la reputazione delle attività che la società consente che si verifichino. Usa la parola schiavitù. Il terrore, le percosse, le morti subite da coloro che sono stati costretti a questa attività sono reali come qualsiasi altra forma di schiavitù che esiste o esiste. La schiavitù non terminò con la guerra civile. 🙁

CJ Westmoreland
CJ Westmoreland
anni fa, 2

Penso che tu stia sparando sul bersaglio sbagliato su questo argomento. Le prigioni moderne sono lontane dalla schiavitù. Se devono essere pagati i salari di mercato, allora non dovrebbero essere addebitati i costi di mercato? Cibo, alloggio, trasporti, servizi pubblici, amministrazione, istruzione? Inoltre, queste istituzioni hanno budget limitati costringendole a pagare i costi di mercato possono effettivamente peggiorare le condizioni di vita quotidiane dei detenuti. I lavoratori possono effettivamente essere utilizzati meno peggiorando le condizioni di vita.

La sezione settimana

Bande europee di cocainomani che utilizzano il lavoro forzato per sfruttare i bambini

Una recente indagine del Guardian ha rilevato che la fame di cocaina da 10 miliardi di sterline del continente ha portato al lavoro minorile forzato su scala altrettanto massiccia. Cartelli della droga sempre più potenti stanno costringendo centinaia, forse migliaia, di minori migranti non accompagnati a lavorare come spacciatori di droga nelle strade europee. Lo fanno per soddisfare la crescente domanda di cocaina in città come Parigi e Bruxelles. Sfruttamento su scala industriale L'aumento dei rifugiati

| Martedì Giugno 11, 2024

Per saperne di più