Ultimi aggiornamenti sulla lotta alla schiavitù moderna - FreedomUnited.org

Il divieto dei matrimoni precoci non ferma i matrimoni forzati all’estero

  • Edizione del
    21 Febbraio 2024
  • Immagine della fonte di notizie
  • Categoria:
    Matrimonio forzato
Banner eroe

Un anno fa, nel febbraio del 2023, lo diventava illegale in Inghilterra e Galles per i bambini di sposarsi quando la scappatoia che permetteva ai sedicenni e ai diciassettenni di sposarsi con il consenso dei genitori è stata finalmente colmata. Freedom United ha condotto una campagna a favore di questo cambiamento per contribuire a porre fine ai matrimoni precoci forzati. Tuttavia i nuovi dati suggeriscono che i bambini non vengono adeguatamente protetti, che le autorità non hanno chiarezza sulla nuova legge e che i segnali di allarme fondamentali non vengono rispettati.

Per illustrare come alcuni bambini britannici siano ancora costretti a sposarsi, la BBC parlò con Aiyesha*.

Tradita dai suoi stessi genitori

Alla tenera età di 17 anni, la vita di Aiyesha ha preso una svolta drastica quando i suoi genitori l'hanno convinta ad un viaggio in Pakistan con il pretesto di una vacanza in famiglia, solo per costringerla a sposare suo cugino maggiore. Ciò segnò l'inizio di quattro mesi da incubo per Aiyesha, in cui si ritrovò intrappolata nelle zone rurali del Pakistan, sottoposta a ripetuti stupri e percosse da parte del marito.

Le sue aspirazioni di studiare e viaggiare per il mondo furono crudelmente sostituite con una vita di paura, vulnerabilità e coercizione. Il tentativo di Aiyesha di sfuggire a questa terribile situazione l'ha portata a convincere la sua famiglia a tornare nel Regno Unito per guadagnare soldi da rispedire a suo marito. Ha contattato un ente di beneficenza ed è scappata dalla casa della famiglia insieme a sua sorella, che era la prossima in fila per sposarsi.

“I miei genitori sapevano tutto quello che mi era successo in Pakistan – e ne facevano parte. Le cose non miglioravano e una notte presi la decisione: raccogliamo le nostre cose e partiamo”. – Aiyesha, sopravvissuta al matrimonio precoce forzato

Affrontare gli abusi basati sull’onore

Nuovi dati mostrano che nel 2022-23 in Inghilterra e Galles, i reati di abuso d’onore, come quello commesso dai genitori di Aiyesha, sono in aumento. Le diverse risposte da parte delle forze di polizia in tutto il paese, insieme alla mancanza di consapevolezza da parte delle autorità, comprese le scuole e gli assistenti sociali, fanno sì che gli avvertimenti vengano ignorati e che le donne e le ragazze in alcune aree del paese corrano un grave rischio di danni.

"Se il tuo dovere è agire in base alle informazioni per salvaguardare e proteggere i bambini vulnerabili ma non sai che è entrata in vigore la legge, è davvero problematico." – Natasha Rattu, direttrice di Karma Nirvana

Le terribili conseguenze del rifiuto di un matrimonio forzato possono degenerare in gravi danni o addirittura nella morte. La storia di Aiyesha funge da duro promemoria dell'impatto devastante dei matrimoni forzati e da un invito all'azione per sostenere e dare alle vittime la possibilità di denunciare gli abusi basati sull'onore.

Puoi contribuire ad aumentare la consapevolezza sui pericoli del matrimonio precoce forzato e prendere posizione firmando la nostra petizione.

*Non è il suo vero nome.

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività ed rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

La sezione settimana

Vittime della schiavitù moderna al centro della controversa politica di deportazione del Ruanda nel Regno Unito

In uno sviluppo significativo nella politica di immigrazione del Regno Unito, si è intensificato il dibattito sulla legge sul Ruanda (asilo e immigrazione), recentemente ribattezzata legge sulla sicurezza del Ruanda. Al centro di questa controversia c’è il trattamento delle vittime della schiavitù moderna, i cui risultati legislativi influiscono pesantemente sui loro diritti e sulla loro sicurezza. Stallo legislativo Dopo un prolungato stallo tra la Camera dei Lord non eletta e la Camera dei Comuni eletta, le aspettative

| Martedì aprile 16, 2024

Per saperne di più