Ultimi aggiornamenti sulla lotta alla schiavitù moderna - FreedomUnited.org

Il Regno Unito acquista consapevolmente guanti da un'azienda malese accusata di schiavitù moderna

  • Edizione del
    18 Marzo 2021
  • Immagine della fonte di notizie
  • Categoria:
    COVID-19, lavoro forzato, filiera
Banner eroe

The Independent riferisce che i lavoratori in prima linea del Regno Unito in almeno un ospedale pubblico del sud dell'Inghilterra hanno ricevuto guanti medici realizzati dalla società malese Brightway Holdings, accusata di sottoporre i suoi lavoratori a condizioni di moderna schiavitù.

La società è attualmente sotto inchiesta da parte del dipartimento del lavoro malese e sta affrontando 30 accuse e una multa per mancato rispetto degli standard abitativi locali per i lavoratori. Vedendo le fotografie di un'irruzione negli alloggi dei lavoratori dell'azienda, si dice che il ministro malese delle Risorse umane, S. Saravanan, abbia detto: "Questa sembra una schiavitù moderna".

I lavoratori migranti, in gran parte dal Bangladesh e dal Nepal, sono vulnerabili a fabbriche come quella di Brightway i cui sorveglianti impiegano tattiche come la ritenuta alla fonte o il passaporto e sellare i migranti con alte commissioni di reclutamento per intrappolarli nella schiavitù per debiti.

Secondo l'Independent, da quando è scoppiata la notizia dell'indagine, diversi paesi stanno valutando di vietare i prodotti Brightway.

Solo pochi mesi fa, il Regno Unito è stato criticato per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI) da fornitori malesi sospettati di utilizzare il lavoro forzato - secondo un Rapporto interno del Ministero degli Interni del Regno Unito. Il rapporto interno del novembre 2019 aveva rilevato che la maggior parte delle aziende produttrici di guanti in Malesia erano ad alto rischio di utilizzare il lavoro forzato.

È scoppiato un clamore per il governo britannico che ignorava la propria segnalazione dei rischi del lavoro forzato. La pandemia e il panico concomitante, la disorganizzazione e la cattiva comunicazione sono state le scuse per gli acquisti di merci contaminate dello scorso anno.

Nusrat Uddin, un avvocato Wilson Solicitors specializzato in tratta e schiavitù moderna, ha dichiarato all'Independent:

"Sembra commovente notare che mentre combattiamo una pandemia globale, i lavoratori migranti dall'altra parte del mondo vengono sfruttati per essere protetti qui, nonostante l'intenzione del governo di produrre più DPI nel Regno Unito"

A seguito del contraccolpo, sono stati presi impegni per affrontare la schiavitù moderna con "nuove potenti misure". Ma mesi dopo, alla luce del fatto che questo ultimo ordine, emesso dal Dipartimento della sanità e dell'assistenza sociale del Regno Unito, sembra essere stato inserito nel novembre 2020 e consegnato a dicembre o gennaio 2021, questo tipo di discorso sembra proprio che - parlare.

Nel 2020, il Regno Unito ha annunciato che gli enti pubblici con un budget di £ 36 milioni o più devono riferire sulle loro catene di approvvigionamento per confermare che non sono implicati nella schiavitù moderna. Ma i sostenitori sottolineano che non esistono standard stabiliti in base ai quali vengono valutati i metodi di valutazione del settore pubblico e privato. Finora manca il quadro generale anti-schiavitù del Regno Unito, compreso il Modern Slavery Act 2015.

Mahmood Bhutta, chirurgo dell'NHS e co-fondatore del Medical Fair and Ethical Trade Group presso la British Medical Association, non dovrebbe chiedersi,

“Quando saranno tenute a rendere conto queste società? Quando posso indossare i guanti al lavoro senza sentirmi complice della sofferenza umana? "

Partecipa alla campagna Freedom United chiedendo leggi per ritenere i settori pubblico e privato responsabili del lavoro forzato nelle loro catene di approvvigionamento.

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività ed rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

La sezione settimana

Bande europee di cocainomani che utilizzano il lavoro forzato per sfruttare i bambini

Una recente indagine del Guardian ha rilevato che la fame di cocaina da 10 miliardi di sterline del continente ha portato al lavoro minorile forzato su scala altrettanto massiccia. Cartelli della droga sempre più potenti stanno costringendo centinaia, forse migliaia, di minori migranti non accompagnati a lavorare come spacciatori di droga nelle strade europee. Lo fanno per soddisfare la crescente domanda di cocaina in città come Parigi e Bruxelles. Sfruttamento su scala industriale L'aumento dei rifugiati

| Martedì Giugno 11, 2024

Per saperne di più