Ultimi aggiornamenti sulla lotta alla schiavitù moderna - FreedomUnited.org

Le donne e le ragazze sfollate devono affrontare un'ondata di matrimoni forzati e traffico di esseri umani in mezzo a una pandemia

  • Edizione del
    6 Agosto 2020
  • Immagine della fonte di notizie
  • Categoria:
    COVID-19, matrimonio forzato
Banner eroe

Un nuovo rapporto ha avvertito che le donne e le ragazze sfollate stanno affrontando tassi crescenti di violenza di genere durante la pandemia di coronavirus in corso, tra cui la tratta di esseri umani e il matrimonio forzato.

Gli impatti economici e sociali della pandemia, compresi i blocchi e le chiusure dei confini imposti per combattere la sua diffusione, hanno aumentato il rischio che le donne e le ragazze rifugiate affrontino queste forme di sfruttamento, secondo il rapporto di Refugees International.

Secondo Devon Cone, principale sostenitore dell'organizzazione per donne e ragazze, l'ulteriore stress economico affrontato da innumerevoli famiglie di rifugiati in tutto il mondo ha esacerbato i modelli esistenti di violenza e sfruttamento di genere.

Ma in un doppio colpo ormai familiare agli sforzi contro la schiavitù, la pandemia ha anche influenzato la capacità dei governi e delle organizzazioni di affrontare questo aumento dello sfruttamento.

Ad esempio, Cone ha affermato che le agenzie hanno difficoltà a monitorare le tendenze, rendendo i dati ancora più inaffidabili di quanto non fossero già e ostacolando gli sforzi di mitigazione.

The Independent relazioni:

[Cone] ha detto: “Man mano che le opzioni per la sicurezza e la sostenibilità economica per le famiglie diminuiscono con la devastazione economica, il blocco e la chiusura dei confini, aumenta la violenza di genere. Inoltre, molti fornitori di servizi che supportano donne e ragazze che subiscono violenza operano a capacità ridotta o sono chiusi del tutto. 

“L'ulteriore stress e insicurezza finanziaria che le famiglie stanno soffrendo aumenta anche il rischio di violenza di genere e soprattutto di violenza da parte del partner. Sta esacerbando i modelli esistenti e aumentando quelle tendenze. Infine, oltre a ciò, le misure per mitigare la diffusione del coronavirus stanno rendendo più difficile affrontare la violenza di genere ".

Il rapporto è l'ultimo avvertimento sulla minaccia che la pandemia e il suo impatto economico rappresentano per le donne e le ragazze a rischio.

L'agenzia delle Nazioni Unite per la salute sessuale e riproduttiva (UNFPA) ha stimato ad aprile che la pandemia potrebbe rallentare in modo significativo la lotta contro i matrimoni precoci; La linea di assistenza telefonica nazionale per gli abusi domestici del Regno Unito, nel frattempo, ha subito un'impennata a seguito del blocco imposto per prevenire la diffusione del COVID-19.

Ma la tendenza rappresenta una minaccia particolare per le numerose donne sfollate che fuggono dai loro paesi d'origine e si trovano nell'impossibilità di accedere al sostegno del governo nella loro destinazione.

Una delle raccomandazioni nel rapporto di Refugees International invita i funzionari a fermare la deportazione delle vittime di violenza di genere e a fornire protezione a tutti indipendentemente dal loro status di immigrati.

Libertà unita ha fatto una campagna da maggio per i governi di seguire la guida ufficiale delle Nazioni Unite e fornire accesso all'assistenza sanitaria a tutti i migranti durante la pandemia, compresi quelli privi di documenti.

Oltre 90,000 sostenitori chiedono ai governi mondiali di agire per contrastare il matrimonio forzato in tutte le sue forme. Unisciti alla campagna e aggiungi il tuo nome oggi.

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività ed rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

La sezione settimana

Bande europee di cocainomani che utilizzano il lavoro forzato per sfruttare i bambini

Una recente indagine del Guardian ha rilevato che la fame di cocaina da 10 miliardi di sterline del continente ha portato al lavoro minorile forzato su scala altrettanto massiccia. Cartelli della droga sempre più potenti stanno costringendo centinaia, forse migliaia, di minori migranti non accompagnati a lavorare come spacciatori di droga nelle strade europee. Lo fanno per soddisfare la crescente domanda di cocaina in città come Parigi e Bruxelles. Sfruttamento su scala industriale L'aumento dei rifugiati

| Martedì Giugno 11, 2024

Per saperne di più