Rapporto sul campo: istituire una piattaforma basata su sopravvissuti al Consiglio consultivo (USA)

Obiettivo:

Per incoraggiare la creazione di una piattaforma guidata dai sopravvissuti, a Consiglio consultivo degli Stati Uniti il Tratta di esseri umani che valorizza i sopravvissuti oltre le loro storie.

Sommario:

Il governo degli Stati Uniti non aveva una struttura istituzionalizzata per garantire che la conoscenza e l'esperienza di traffico i sopravvissuti vengono presi in considerazione quando si elaborano politiche e iniziative anti-tratta. Tale conoscenza ed esperienza sono fondamentali per migliorare la qualità del processo decisionale ed è importante che i sopravvissuti dispongano di una piattaforma per consigliare i responsabili politici delle migliori pratiche.

Tratta di esseri umani è un crimine complesso e grave che lacera il nostro tessuto sociale. Gli sforzi per combattere questo crimine devono essere ugualmente complessi: incentrati sulla vittima, completi e informati sul trauma. La legislazione era stata introdotta (Sopravvissuti di Tratta di esseri umani Legge sull'empowerment) ciò consentirebbe al governo di essere informato in modo significativo da schiavitù moderna sopravvissuti. Quella legislazione è vitale per aiutare il governo degli Stati Uniti ad attuare le politiche ei programmi anti-tratta più efficaci stabilendo il primo Consiglio consultivo degli Stati Uniti il Tratta di esseri umani. Ci siamo uniti ATEST nel chiedere al governo degli Stati Uniti di approvare il Legge sull'empowerment dei sopravvissuti alla tratta di esseri umani.

Risultato:

Come risultato di questa campagna, il Consiglio consultivo degli Stati Uniti il Tratta di esseri umani è stata creata una struttura istituzionalizzata che garantisce la visione di traffico i sopravvissuti sono inclusi nelle politiche e nelle iniziative contro la tratta. 

NOTA:

Citazione di un nominato membro superstite del Consiglio, Ima Matul Maisaroh: "Come gruppo collettivo di sopravvissuti, abbiamo dedicato gran parte di noi stessi al movimento anti-tratta, ai rispettivi sforzi di difesa. Insieme, stiamo cambiando la percezione, lottando per la giustizia e, alla fine, nel corso degli anni , stiamo contribuendo a un obiettivo condiviso: porre fine alla schiavitù moderna ovunque esista. Siamo un gruppo diversificato. La nostra esperienza individuale di sopravvissuti aggiungerà una ricca esperienza al consiglio ".


Il nostro partner in questa campagna:

Alleanza per porre fine alla schiavitù e al traffico

The Alliance to End Slavery and Trafficking (ATEST) è una coalizione con sede negli Stati Uniti che sostiene soluzioni per prevenire e porre fine a tutte le forme di tratta di esseri umani e schiavitù moderna in tutto il mondo. Sostengono soluzioni durature per prevenire il traffico di lavoro e di sesso, ritengono responsabili gli autori, assicurano giustizia per le vittime e danno potere ai sopravvissuti con strumenti per il recupero.