Rapporto sul campo: domanda alle dogane statunitensi di bloccare le importazioni di olio di palma contaminato

olio di palma

Aggiornamento del 1 luglio 2021:

Oggi il 2021 del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti Tratta nel rapporto Persone (TIP) ha declassato la Malesia al livello 3, il livello più basso possibile, a causa del mancato intervento da parte del governo traffico di esseri umani. Lavoro forzato nel vasto paese olio di palma settore è stato evidenziato come una questione chiave, e la nostra campagna è stata citata nel rapporto, che afferma “Il governo non ha affrontato adeguatamente o perseguito penalmente accuse credibili di lavoro traffico nella produzione della gomma e olio di palma settori realizzati da media internazionali, ONG e governi stranieri”. 

In particolare, il rapporto TIP sottolinea che il governo malese deve ancora indagare sui due malesi olio di palma società che sono state sanzionate da Withhold Release Orders.

Aggiornamento 8 dicembre 2020:

Il 30 settembre 2020 US Customs and Border Protection ha emesso un Withhold Release Order (WRO) contro FGV Holdings Berhad (FGV), uno dei più grandi della Malesia olio di palma società e un partner di joint venture e major olio di palma fornitore di Procter & Gamble - a causa di preoccupazioni lavoro forzato a loro catene di fornitura.

Il WRO è stato emesso in risposta a una denuncia del Tariff Act presentata nel 2019 da Global Labour Justice - Forum internazionale dei diritti dei lavoratori (GLJ - ILRF), Rainforest Action Networke SumofUs e una campagna di Freedom United. Secondo 19 USC §1307 importazioni prodotte da lavoro forzato devono essere bloccati dagli Stati Uniti. Questo serve efficacemente da blocco sulle importazioni di FGV olio di palma negli Stati Uniti e US Customs and Border Protection (CBP) ha capacità di applicazione.

FGV sta attualmente protestando contro il WRO e chiedendo la revoca del divieto. FGV è in trattative con la US Customs and Border Protection. Secondo un Dichiarazione per i media FGV, CBP "prenderebbe in considerazione una petizione per la revoca del WRO insieme a informazioni o rapporti derivanti da audit di società di revisione di terze parti credibili, imparziali".

Allo stesso tempo, FGV sottolinea la propria affiliazione con la Fair Labour Association, che ha il compito di riferire sull'attuazione del piano d'azione 2020 di FGV per affrontare le violazioni dei diritti dei lavoratori. Tuttavia, come evidenziato nel primo rapporto della Fair Labor Association, "Risultati sui progressi del piano d'azione 2020 di FGV", pubblicato il 30 settembre 2020, rimangono numerose questioni lavorative irrisolte e ritardi significativi nella rettifica dello sfruttamento. Sorprendentemente, il Conclude la Fair Labor Association che i lavoratori migranti privi di documenti assunti da FGV rimangono “a rischio di sfruttamento dei diritti del lavoro, incluso lavoro forzato. " Il prossimo rapporto sulla FGV della Fair Labour Association è previsto per il 31 marzo 2021.

Freedom United e i nostri partner, Global Labour Justice - Forum internazionale dei diritti dei lavoratori (GLJ-ILRF), Rainforest Action Network, e SumofUs, stanno monitorando da vicino lo stato del WRO e richiedono che il CBP si consulti con noi come firmatari mentre fa rispettare il WRO e prima di intraprendere qualsiasi iniziativa per revocarlo. Ci impegniamo a vedere un rimedio concreto per le vittime di lavoro forzato, rimborso di tutte le tasse di reclutamento imposte ai lavoratori migranti e misure robuste per proteggere e sostenere i diritti dei lavoratori che possono essere monitorati pubblicamente e monitorati nel tempo.

Sfondo:

Nell'agosto 2019, GLJ-ILRF, Rainforest Action Networke SumofUs ha presentato una petizione per la protezione delle frontiere e delle dogane degli Stati Uniti emettere un ordine di sospensione e rilascio contro le importazioni di olio di palma prodotto da FGV Holdings Berhad a causa delle preoccupazioni lavoro forzato e traffico di esseri umani.

Successivamente, Freedom United si è unita agli sforzi di advocacy, lanciando una campagna globale per attirare l'attenzione sul problema e mobilitare i consumatori per esprimere la loro opposizione alle importazioni di olio di palma collegato a schiavitù moderna.

Nel gennaio 2020, la tavola rotonda sulla sostenibilità Olio di palma (RSPO), risospese il mulino Sawit Serting di FGV dopo i risultati "insoddisfacenti" degli audit. La RSPO è un organismo di certificazione del settore che comprende produttori, trasformatori o commercianti di olio di palma, produttori di beni di consumo, rivenditori, banche / investitori e organizzazioni non governative (ONG) ambientali e sociali volte a promuovere la sostenibilità olio di palma. I Principi e i criteri della RSPO fissano gli standard per i membri per proteggere i diritti dei lavoratori e prevenire traffico di esseri umani e lavoro forzato in conformità con le leggi internazionali. In particolare, gli audit RSPO hanno rilevato che le condizioni salariali e di lavoro non erano allineate con le leggi sul lavoro domestico e che FGV non era riuscita a impedire ai lavoratori migranti di pagare le tasse di reclutamento per sfruttamento e che i lavoratori non erano adeguatamente informati delle loro condizioni di lavoro.

Nell'agosto 2020, abbiamo inviato una lettera congiunta con i nostri partner di US Customs and Border Protection, insieme alle firme delle nostre petizioni e centinaia di messaggi di consumatori che hanno sostenuto l'emissione del WRO contro FGV olio di palma. In questa lettera, abbiamo evidenziato i problemi nel Piano d'azione 2020 di FGV, vale a dire la storia dell'azienda di rapporti inesatti, la mancanza di una verifica indipendente dei progressi e il fatto che molte iniziative da affrontare lavoro forzato e altre violazioni dei diritti dei lavoratori dovevano ancora iniziare.

Infine, il 30 settembre 2020 la US Customs and Border Protection ha annunciato il risultato della loro indagine su FGV olio di palma, emettendo un WRO. Nello specifico, il CBP ha notato i seguenti abusi:

L'Office of Trade di CBP ha diretto l'emissione di un Withhold Release Order (WRO) contro olio di palma e olio di palma prodotti realizzati da FGV sulla base di informazioni che ne indicano ragionevolmente l'utilizzo lavoro forzato. L'ordine è il risultato di un'indagine durata un anno che ha rivelato lavoro forzato indicatori tra cui abuso di vulnerabilità, inganno, limitazione di movimento, isolamento, violenza fisica e sessuale, intimidazioni e minacce, conservazione dei documenti di identità, trattenuta del salario, schiavitù per debiti, condizioni di vita e di lavoro abusive e straordinari eccessivi. Il indagini hanno anche sollevato preoccupazioni che hanno costretto lavoro minorile è potenzialmente utilizzato negli FGV olio di palma processo produttivo.

GLJ-ILRF, Rainforest Action Network, SumofUs e Freedom United hanno accolto con favore la decisione della US Customs and Border Protection, ma hanno avvertito che un'adeguata applicazione è fondamentale. Visualizza il nostro comunicato stampa congiunto qui.


Il nostro partner in questa campagna:

Giustizia mondiale del lavoro - Forum internazionale sui diritti del lavoro (GLJ-ILRF)

Global Labour Justice - International Labour Rights Forum (GLJ-ILRF) è un'organizzazione per i diritti umani che sostiene i lavoratori a livello globale. Ritiene le società globali responsabili delle violazioni dei diritti dei lavoratori nelle loro catene di approvvigionamento, promuove politiche e leggi che proteggono i lavoratori e rafforza la capacità dei lavoratori di difendere i propri diritti. GLJ-ILRF lavora con sindacati, organizzazioni religiose e gruppi comunitari per sostenere i lavoratori e le loro famiglie.


Rainforest Action Network

Rainforest Action Network fa campagne per le foreste, i loro abitanti e i sistemi naturali che sostengono la vita trasformando il mercato globale attraverso l'educazione, l'organizzazione di base e l'azione diretta non violenta. Le loro attuali campagne spaziano in tutto il mondo, dalla lotta all'industria del combustibile fossile sporco e dalle banche che lo finanziano negli Stati Uniti alla protezione delle foreste pluviali in Indonesia ed Ecuador.


Somma di noi

SumOfUs.org è un nuovo movimento mondiale per una migliore economia globale. Ecco cosa rappresentano: i governi che rispondono ai cittadini, non le società. Equo trattamento dei lavoratori e diritto di ogni essere umano a guadagnarsi da vivere, in modo sicuro ed etico, per se stessi e la propria famiglia. Il diritto dei consumatori ordinari ai prodotti fabbricati e commercializzati in modo etico, sostenibile e trasparente. Il diritto delle comunità di gestire e proteggere il proprio ambiente e le risorse naturali. Modelli di business che mettono al primo posto le persone e il pianeta invece di essere guidati dall'avidità miope.


Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
2 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Geraldine McDermott
Geraldine McDermott
1 anno fa

Questa è una notizia meravigliosa: che Rainforest Action e Sum of Us hanno realizzato un'azione così importante e influente da parte del governo degli Stati Uniti. Questo è così edificante ed energizzante. Ben fatto ... spero qui per le persone e il pianeta. Grazie a tutte le persone coinvolte.

pascale molineaux
1 anno fa

L'olio di palma coltivato in modo sostenibile è un MUST - per la salute di coloro che lavorano nelle piantagioni di olio di palma - quindi sono trattati con dignità e rispetto - e per l'ambiente. Questa è un'esigenza essenziale.