Rapporto sul campo: Nintendo: smetti di usare i minerali dei conflitti

Obiettivo:

Invitare Nintendo a fare il primo passo per garantire che i suoi prodotti siano gratuiti minerali conflitto minato con la schiavitù mediante auditing loro catena di fornitura secondo gli standard del settore e rendendo pubbliche queste informazioni.

Sommario:

Molti dispositivi elettronici contengono minerali che hanno origine nelle miniere della Repubblica Democratica del Congo, noti come "minerali conflitto. " Minerali conflitto sono spesso estratti in condizioni brutali di lavoro forzato, schiavitù per debiti e persino schiavitù infantile. I minerali estratti da schiavi sono presenti in molti dei nostri articoli elettronici di uso quotidiano: generano centinaia di milioni di dollari e alimentano il conflitto in corso più mortale al mondo. Dopo aver scoperto che Nintendo è in ritardo rispetto a molte società elettroniche non avendo aderito al programma di audit dell'industria elettronica per fonderie prive di conflitti o richiedendo ai suoi fornitori di utilizzare solo fonderie esenti da conflitti, Freedom United ha lanciato una campagna per esortarla a intensificare i suoi sforzi contro schiavitù moderna.

Risultato:

Nonostante le numerose azioni intraprese dalla comunità di Freedom United, Nintendo ha resistito a qualsiasi tentativo di influenzare la sua politica minerali conflitto nella sua catene di fornitura.