Perché il lavoro forzato uiguro è importante per gli australiani - FreedomUnited.org
Caricamento in corso Eventi

Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Novembre 30, 2022 @ 6: 00 pm - 7:00 pm ACDT

Perché il lavoro forzato uiguro è importante per gli australiani

“Forum pubblico ospitato dal Center for Enterprise Dynamics in Global Economies, UniSA

Il forum ospiterà delegati internazionali del World Uyghur Congress, Dolkun Isa – Presidente, Omar Kanat – Presidente del Comitato Esecutivo e Zumretay Arkin, Direttrice del Comitato delle Donne e due sopravvissuti ai campi di concentramento Kalbinur Sidik e Omar Bekali.

"Lavoro forzato e genocidio degli uiguri: come sono interconnessi"

Sig.ra Zumretay Arkin, direttrice del Comitato delle donne, Congresso mondiale degli uiguri

“Differenza tra lavoro statale e altre forme di lavoro forzato”

Dott.ssa Katherine Christ, Senior Lecturer, UniSA

Domande e risposte con relatori e delegati

Bio dei relatori:

La dottoressa Katherine Christ è Senior Lecturer in Accounting in UniSA Business. È esperta nella contabilità del rischio di schiavitù moderna e nella gestione del rischio di schiavitù moderna nelle operazioni commerciali e nelle catene di approvvigionamento. È la fondatrice del South Australian Modern Slavery Research and Practitioner Network, recentemente costituito, e si impegna regolarmente con molteplici parti interessate sul tema della schiavitù moderna. Ha ricevuto finanziamenti da CPA Australia per lo sviluppo di una Modern Slavery Compass per l'uso da parte delle imprese e, più recentemente, da AFAANZ per indagare sul ruolo del genere nella segnalazione della schiavitù moderna da parte delle imprese.

La ricerca di Katherine è stata riconosciuta tramite vari premi di ricerca interni e, più recentemente, come candidata ai Themis Financial Crime Prevention Awards 2021 nella categoria Lotta alla schiavitù moderna.

Zumretay Arkin è il Program and Advocacy Manager e portavoce del World Uyghur Congress. Si è laureata presso la Laval University con un Bachelor of Laws (LL.B.) nel 2019 e si è laureata con un Bachelor in Relazioni internazionali presso l'Università di Montreal, nel 2016. Zumretay si concentra principalmente sulla difesa nello spazio multilaterale, in particolare presso le Nazioni Unite. Sta anche conducendo diverse campagne, come la campagna delle Olimpiadi e la campagna del lavoro forzato. Offre regolarmente commenti ai media, tra cui Reuters.

Delegati:

Dolkun Isa, Presidente, Congresso mondiale degli uiguri. Era un leader studentesco pro-democrazia presso l'Università dello Xinjiang nel 1987. Successivamente è fuggito in Turchia per il suo Master in Politica e Sociologia presso l'Università di Gazi. Nel 1996 ha chiesto asilo in Germania. Presenta le questioni relative ai diritti umani degli uiguri al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, al Parlamento europeo, ai governi europei e alle organizzazioni internazionali per i diritti umani. È stato vicepresidente dell'Unrepresented Nations and Peoples Organization (UNPO) dal 2017 al 2022, dove ha anche difeso i diritti dei gruppi non rappresentati in tutto il mondo. Nel 1997 gli è stato emesso un avviso RED dell'Interpol, che è stato cancellato solo nel 2018. Ciò ha portato alla sua detenzione e deportazione da molti diversi confini nazionali. Quest'anno ha pubblicato un libro intitolato "The China Freedom Trap" sulle rappresaglie che ha dovuto affrontare durante la sua carriera.

Omer Kanat è l'attuale presidente del comitato esecutivo del Congresso mondiale degli uiguri e il direttore esecutivo dell'Uyghur Human Rights Project (UHRP), un'organizzazione di difesa basata sulla ricerca a Washington. Dal 1996 al 2000 è stato presidente del World Uyghur Youth Congress per due mandati. Ha contribuito a fondare ed è stato vicepresidente del World Uyghur Congress dal 2006, prima di assumere la carica di direttore dell'UHRP nel 2017, il signor Kanat è stato contemporaneamente coordinatore internazionale per il World Uyghur Congress, direttore di l'International Uyghur and Human Rights and Democracy Foundation (IUHRDF) e vicepresidente dell'Associazione uiguro-americana.

Kelbinur Sidik, sopravvissuta al campo di concentramento cinese, è di Urumqi, Turkestan orientale. Era un'insegnante di lingua cinese in una scuola elementare locale. Nel 2017 è stata portata in un campo di concentramento per insegnare il mandarino ai detenuti uiguri. Kelbinur ha assistito a torture, abusi sessuali e violenze contro gli uiguri all'interno dei campi di internamento e ha testimoniato presso il tribunale uiguro di Londra. Dal 2019 vive nei Paesi Bassi, dove ha chiesto asilo.

Omer Bekali, Sopravvissuto al campo di concentramento cinese. Omer è nato a Turpan, Turkestan orientale e si è trasferito in Kazakistan nel 2006 dove ha ottenuto la cittadinanza kazaka. Nel 2017 è venuto in Cina per visitare i suoi genitori ed è stato arrestato dalla polizia cinese. Ha affrontato e assistito a torture, inclusa una sedia tigre. Nel 2018 è stato rilasciato. In seguito ha chiesto asilo nei Paesi Bassi, dove ora vive”.

Dettagli

Novembre 30, 2022 @ 6: 00 pm - 7:00 pm ACDT
Gratis

LOCATION

Playford Building - Campus della città est
, Università dell'Australia Meridionale, Frome Road
Adelaide, SA 5000 Australia

Organizzatore

Organizzazioni uiguri australiane