Chiedere all'Unione europea di prendere posizione contro la schiavitù in Mauritania - FreedomUnited.org

Richiedi che l'Unione europea prenda posizione contro la schiavitù in Mauritania

L'11 novembre ha segnato l'anniversario di un anno dalla prigionia del principale attivista anti-schiavitù della Mauritania, Biram Dah Abeid. È stato imprigionato per essersi opposto alla schiavitù in Mauritania, il paese con la più alta prevalenza di schiavitù nel mondo.

Non è un anniversario che sperava di vedere, ma non abbiamo perso la speranza di poter ottenere il suo rilascio. E abbiamo bisogno del tuo aiuto per farlo.

Come cittadino europeo c'è qualcosa che puoi fare. Attraverso i suoi accordi con la Mauritania, l'Unione europea ha un'influenza significativa sul governo della Mauritania. E sta a noi cittadini europei esortarli a usare questa influenza per liberare Biram e invitare la Mauritania a far rispettare le sue leggi contro la schiavitù.

È tempo per noi cittadini dell'UE di diventare duri. I nostri paesi danno sostegno finanziario alla Mauritania. Ma è subordinato al rispetto dei diritti umani. La Mauritania, a causa del suo costante fallimento nell'affrontare la schiavitù, non ha rispettato quelle condizioni per il mantenimento dei diritti umani.

Oltre 56 eurodeputati hanno firmato una lettera in cui si chiede all'Unione europea di fare di più. L'UNPO e Walk Free stanno portando quella lettera ei suoi nomi a un'audizione sui diritti umani in Mauritania il 1 ° dicembre a Bruxelles. Unisciti a noi e invia un messaggio forte all'Unione europea che la fine della schiavitù deve venire prima di tutto.

  • Dicembre 2015: Abbiamo incontrato i deputati al Parlamento europeo e portato le consegne all'Alto Rappresentante / Vicepresidente Mogherini.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

Questa campagna ha avuto un impatto con 11,972 sostenitori!

Si prega di leggere il nostro rapporto sul campo con il riepilogo e il risultato

VISUALIZZA RAPPORTO DI CAMPO

Attività recenti

  • Anastasio Z.,
  • Raimondo G.,
  • Carolina T.,
  • Nico P.,
  • Marie-Caroline D.,
  • Teule G.,
  • Brigitte R.,
  • Maria Teresa S.,
  • Yanka S.,
  • Elena F.,

Partner della campagna

Invia ad un amico