Porre fine alla schiavitù nell'industria carceraria e di detenzione degli Stati Uniti - FreedomUnited.org

Porre fine alla schiavitù nell'industria carceraria e di detenzione degli Stati Uniti

Guarda la nostra conversazione in diretta su Instagram con Be Better Belmont.

Il lavoro forzato non dovrebbe essere legale negli Stati Uniti. Ma lo è, ed è diffuso nel settore della detenzione e dell'immigrazione negli Stati Uniti, con attori pubblici e privati ​​da incolpare. 

Sotto il 13th Modifica, la servitù involontaria rimane legale come punizione per un crimine. However, anche coloro che non sono stati condannati per crimini - compresi i detenuti immigrati - sono stati presumibilmente sottoposti lavoro forzato dietro le sbarre. 

L'industria statunitense della prigione pubblica e privata e della detenzione per immigrati è stata a lungo costruita per sfruttare i profitti di coloro che sono incarcerati chein alcuni casi sono costretti a lavorare sotto la minaccia di punizione o pena, in contravvenzione con standard internazionali.1

Non lasceremo che ciò rimanga incontestato, motivo per cui chiediamo importanti riforme del settore carcerario. Non stiamo discutendo contro il lavoro in prigione, stiamo confutando l'argomento forzato il lavoro sta andando bene. Chiediamo la fine degli schemi e delle scappatoie legali che consentono ai governi locali e agli appaltatori di beneficiare dello sfruttamento di coloro che sono incarcerati e detenuti in lavoro forzato.

Uno dei problemi principali con il contratto si presenta sotto forma di Prison Industry Enhancement Certification Program (PIECP), dove privaleggiare con le aziende che hanno contratti con le prigioni gestite dal governo scappa detraendo fino all'80% dei loro detenuti salariintendendo loro lavoro per quasi senza pay, creando un incentivo economico per questo sistema. 2

La retribuzione equa, equivalente a quanto guadagnerebbe all'esterno, non è solo un indicatore del fatto che il lavoro è gratuito, ma i risparmi realizzati sono cruciali per il recupero dei detenuti al momento del rilascio, oltre a consentire loro di permettersi le necessità di base dal commissario. 

Questo è anche nel peggiore dei casi un modello economico che perpetua la schiavitù negli Stati Uniti. Il 13th L'emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, che ha abolito la schiavitù, in effetti consente di usarlo come metodo di punizione per crimine. Allo smantellamento del sistema storico di schiavitù, ciò ha creato spazio per il continuo sfruttamento degli afroamericani e ora di altri gruppi discriminati, in gran parte provenienti da comunità di immigrati più poveri, per essere essenzialmente trasferiti nella prigione e nel sistema di detenzione per lo sfruttamento del lavoro sotto il controllo di società private.3 

Dobbiamo fermare questo modello di schiavitù economica!   

Caso in questione è il presunta terribile trattamento presso la prigione di Santa Rita a Dublino, in California, coloro che sono stati incarcerati hanno citato in giudizio la contea di Alameda, lo sceriffo Gregory Ahern e la società multinazionale di servizi alimentari e strutture Aramark, in Corte Federale per lavoro forzato. 4   

Le vittime dire sono soggetti a lavoro forzato perché i deputati dello sceriffo li minacciavano di isolamento o di condanne più lunghe se si rifiutavano di lavorare.   

Inoltre, lo sostengono Aramark "riceve una manna economica a causa del lavoro non compensato dei prigionieri". 

"Santa Rita e quindi la contea stanno rubando i salari guadagnati grazie al lavoro dei prigionieri", sostiene Dan Siegel, uno degli avvocati che rappresentano i querelanti. "Supponiamo che siano almeno milioni". 

Il caso del carcere di Santa Rita non è un'anomalia; fa parte di un sistema più ampio di ingiustizia contro coloro che sono incarcerati e detenuti immigrati negli Stati Uniti.  

Diverse azioni legali sono state intentate contro i centri di detenzione per immigrazione privata per rivendicazioni traffico di esseri umanie ci sono notizie promettenti. Il Corte d'appello degli Stati Uniti per l'undicesimo circuito recentemente scoperto che il Legge sulla protezione delle vittime di tratta si applica al centro di detenzione di Stewart in Georgia, il sito in cui i detenuti immigrati sostengono di essere stati sottoposti lavoro forzato.5 

Secondo la denuncia, le vittime hanno sofferto "Gravi danni, tra cui la privazione della privacy e della sicurezza in spazi abitativi aperti, rinvio a procedimenti penali e, in definitiva, la privazione sensoriale e psicologica della loro umanità derivante da isolamentoIn queste circostanze, nessun lavoro è volontario, è forzato." 

Chiediamo quindi a tutti i governi locali e alle società private di conformarsi a Tratta Legge sulla protezione delle vittime e smettere di approfittare lavoro forzato e la schiavitù nelle carceri pubbliche e private. Anche quando condannate, le persone incarcerate sono protette da pratiche simili alla schiavitù ai sensi del diritto internazionale e dovrebbero essere pagate equamente per il lavoro volontario svolto. 

Unisciti alla nostra chiamata e aiuta a inviare un segnale forte alle carceri pubbliche e private statunitensi che non possono cavarsela lavoro forzato dietro le sbarre. 

Hai domande sul legame tra lavoro carcerario e schiavitù moderna? Scopri di più qui.

  • October 29, 2021: Una class action intentata contro l'operatore di carceri private Geo Group nel 2017 si è conclusa questa settimana quando una giuria federale ha deciso che il GEO Group deve pagare ai detenuti il ​​salario minimo dello stato di Washington di $ 13.69 all'ora per il lavoro che svolgono presso il Northwest ICE Processing Center a Tacoma, Washington . Per saperne di più qui.

  • Febbraio 9, 2021: Il tribunale distrettuale degli Stati Uniti del distretto settentrionale della California ha emesso un'ordinanza sui reclami contro la contea di Alameda e Aramark. Il giudice Jon Tigar ha stabilito che i querelanti detenuti in custodia cautelare e immigrati hanno il diritto di procedere con le denunce ai sensi del Trafficking Victims Protection Act (TVPA), il 13th Modifica e leggi sul lavoro della California relative al lavoro forzato, al salario minimo e agli straordinari. Leggi l'ordine completo qui.

  • Febbraio 1, 2021: Accanto a Be Better Belmont, stiamo esortando e ribadendo il nostro invito all'azione chiedendo a Historically Black Colleges and Universities (HBCU) di disinvestire dalla schiavitù carceraria e tagliare il contratto con Aramark. Per saperne di più qui.

  • Gennaio 26, 2021:  Il presidente Biden ha firmato un ordine esecutivo che chiede al Dipartimento di giustizia di non rinnovare più i contratti con strutture di detenzione criminale gestite privatamente. Leggi l'ordine completo per saperne di più, clicca qui 

  • Gennaio 11, 2021: Uniamo le forze con Be Better Belmont e chiediamo alla Belmont University come istituzione di porre fine alla sua relazione con il complesso industriale della prigione! Leggi di più per saperne di più, clicca qui 

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
41 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Volker
Volker
2 anni fa

La FIFA è complice del Qatar. Potrebbero esercitare pressioni su di loro per garantire una retribuzione e un trattamento equi. Ma ovviamente i funzionari della FIFA pensano solo alle proprie tasche ed ego. Disgustoso.

Rajan
Rajan
2 anni fa

Sono scioccato dal fatto che anche molte nazioni avanzate e libere non abbiano adottato una legge severa per impedire il prelievo di organi non autorizzato da persone innocenti. Richiede una campagna da parte delle organizzazioni per i diritti umani per portare questa legge? Patetico come gli umani bassi possano sprofondare per soldi

Volker
Volker
2 anni fa

La FIFA dovrebbe fare pressione sul Qatar. Ma i funzionari pensano solo alle loro tasche ed ego. Disgustoso !!!

Rahel
Rahel
2 anni fa

È difficile credere che questa roba sia in corso e la comunità internazionale non ha fatto nulla per fermarla. E in primo luogo, gli eritrei si sono svegliati !! Siamo responsabili se il brutale dittatore è ancora vivo fino ad oggi. La nostra gente soffre, la schiavitù forzata è continuata, ... cosa stiamo aspettando? È ora di alzarsi in piedi.

Susan Sayre
Susan Sayre
2 anni fa

Sembra che quasi tutti i principali marchi alimentari utilizzino il lavoro carcerario. È fantastico fare pressione sui college affinché non utilizzino Amarak, ma, inoltre, i ristoranti del campus dovrebbero esaminare attentamente tutte le loro fonti di cibo per essere veramente liberi dalla schiavitù.

Porre fine alla schiavitù nell'industria carceraria e di detenzione degli Stati Uniti

Aiutaci a raggiungere 30,000 azioni
23,466

Chiediamo a tutte le prigioni pubbliche e private, ai centri di detenzione per immigrazione e agli appaltatori associati: 

Per troppo tempo l'industria pubblica e privata degli Stati Uniti è riuscita a farla franca sfruttando il lavoro di persone incarcerate e detenuti immigrati, spesso guadagnando enormi profitti nel processo, nel peggiore dei casi sotto la minaccia di punizione o punizione. Non accetteremo questo sistema di sfruttamento che in alcuni casi equivale alla schiavitù moderna. 

Chiediamo a tutti i settori di disinvestire e tagliare i contratti con strutture abusive e di riformare i contratti in modo che le persone incarcerate e gli immigrati detenuti ricevano salari equi. 

Ciò comprende: 

  • Dchiedendo che tutti i governi locali e le società private rispettino la legge sulla protezione delle vittime della tratta e smettano di trarre profitto dal lavoro forzato e dalla schiavitù nelle carceri pubbliche e private. 
  • impegnativo la dedizione dell'80% tasso dal programma PIECP in modo che le persone incarcerate e i detenuti ricevano equo salari per tutto il volontariato. 
Freedom United lo farà proteggere la tua privacy mentre ti aggiorno su campagne, notizie e storie sulla schiavitù moderna.

Attività recenti

  • Malka P.,
  • Giuseppe F.,
  • Larry R.,
  • UN PISOLINO.,
  • Tara J.,
  • Teresa R.,
  • Emma S.,
  • Steve N.,
  • Shannon S.,
  • Shannon S.,

Partner della campagna

Invia ad un amico