La domanda delle dogane statunitensi blocca le importazioni di olio di palma contaminato -

La domanda delle dogane statunitensi blocca le importazioni di olio di palma contaminato

Sapevi che esiste un rischio elevato olio di palma legato a lavoro forzato e distruzione ambientale potrebbe finire sugli scaffali dei supermercati statunitensi?

Ma i consumatori non devono accettarlo come al solito come al solito - possiamo reagire.

Se agiamo ora, possiamo aiutare a bloccare le importazioni di merci contaminate e fare pressione sulle società di sfruttamento per ripulire il loro atto e proteggere i lavoratori.

Vasti tratti della foresta pluviale malese sono stati distrutti per olio di palma piantagioni collegate a lavoro forzato. Piantagioni che contribuiscono a molti prodotti di tutti i giorni tra cui shampoo, cioccolato, rossetto e persino gelati, ma i costi ambientali e umani continuano ad accumularsi.

Diciamo abbastanza è abbastanza. Non ci sono scuse per le importazioni che danneggiano le persone e il pianeta. Chiediamo che gli Stati Uniti blocchino le importazioni di contaminati olio di palma.

FGV, uno dei maggiori produttori mondiali di olio di palma e partner di joint venture di Procter & Gamble, è sotto tiro per lavoro forzato sulla loro olio di palma piantagioni.

Audit indipendenti delle loro piantagioni malesi hanno scoperto gravi indicatori di bandiera rossa di lavoro forzato - tra cui la conservazione del passaporto, clausole abusive e la schiavitù del debito - spingendo la sospensione dell'adesione di FGV alla Tavola rotonda sulla sostenibilità Olio di palma, un ente di certificazione del settore.

FGV afferma di aver ripulito il suo atto, ma non abbiamo prove o verifiche indipendenti che ciò sia vero. Fino a quando non saremo sicuri al 100%, chiederemo alla dogana e protezione delle frontiere (CBP) degli Stati Uniti di bloccare le importazioni di veicoli pesanti olio di palma.

I nostri partner, Global Labour Justice - Forum internazionale sui diritti del lavoro (GLJ-ILRF), Rainforest Action Networke SumofUs ha presentato un reclamo formale a CBP su FGV olio di palma.1 Ora abbiamo bisogno della tua voce per creare supporto pubblico per la loro chiamata, dimostrando che i consumatori come te non sopporteranno i prodotti contaminati.

Blocco delle importazioni di merci sospettate di essere effettuate con lavoro forzato invia un potente avvertimento sia agli acquirenti che ai fornitori implicati, spingendoli a ripulire il loro catene di fornitura e riformare le condizioni di lavoro in meglio. Li costringe a mettere la protezione dei diritti dei lavoratori prima della loro linea di fondo.

Per legge, ai sensi del Tariff Act del 1930, la dogana degli Stati Uniti è tenuta a negare l'ingresso alle merci se esiste una ragione ragionevole per ritenere che contengano materiali fabbricati con lavoro forzato.

Abbiamo già visto il successo di presentare denunce al CBP: all'inizio di ottobre 2019 hanno sospeso le importazioni contaminate di diamanti, oro, indumenti e guanti di gomma da cinque paesi: Cina, Malesia, Zimbabwe, Repubblica Democratica del Congo, e il Brasile.2

Abusi nel malese olio di palma l'industria è così cronica ed endemica che olio di palma dalla Malesia è identificato dal Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti come un bene che "ha motivo di credere che siano prodotti da lavoro minorile or lavoro forzato in violazione degli standard internazionali ".3

Mentre FGV ha creato un piano d'azione per affrontare gli indicatori della bandiera rossa di lavoro forzatoda ottobre 2019 sappiamo che non è stato completamente completato, né le piantagioni di FGV sono state valutate in modo indipendente. Fino ad ora, FGV ha valutato i suoi compiti.

Il mese scorso, FGV ha ammesso che non ha ancora risolto un problema di vecchia data in Sabah relativo all'utilizzo di migliaia di lavoratori migranti forniti dagli appaltatori. Questo è lo stesso problema che RSPO ha sbattuto FGV per l'anno scorso, affermandolo violato la legge malese e "può essere considerato come [un atto] compiuto a favore di traffico nelle persone. "4

Tratta di esseri umani le reti si trovano spesso in questo tipo di contratti di lavoro in conto lavoro, con ricerche che documentano come i lavoratori migranti sono intrappolati nella schiavitù del debito, costretti a pagare le spese di assunzione per sfruttamento da parte di mediatori di lavoro corrotti.5

Vogliamo vedere FGV e P&G riuscire a sradicare tutte le pratiche che rendono vulnerabili i lavoratori migranti lavoro forzato. Ciò significa che devono investire nell'affrontare pienamente i driver di lavoro forzato nelle piantagioni di ortofrutticoli, tra cui:

(1) Garantire che i lavoratori non paghino ulteriori spese di assunzione in qualsiasi momento lungo la catena di assunzione e rimborsare tutti i debiti in essere

(2) Garantire la restituzione dei documenti di identità ai lavoratori

(3) Pagare ai lavoratori il salario mensile minimo previsto dalla legge in base a un giorno lavorativo di otto ore, che è documentato attraverso distinte salariali scritte in una lingua compresa dai lavoratori e che riflettono eventuali detrazioni

(4) Istituzione di un meccanismo di ricorso legittimo, accessibile e trasparente, in linea con i principi guida delle Nazioni Unite su imprese e diritti umani. Queste modifiche devono essere verificate da valutatori indipendenti credibili.

6

Ma fino a quando non avremo la prova che questo è il caso, noi, per quanto riguarda i consumatori, rifiutiamo di essere contaminati olio di palma.

Rivolgiti alle dogane statunitensi per bloccare le importazioni di FGV olio di palma adesso!

  • 9 Marzo 2021: Freedom United ei nostri partner, Global Labour Justice - International Labour Rights Forum (GLJ-ILRF), Rainforest Action Network e SumofUs hanno inviato una lettera alla US Customs and Border Protection con raccomandazioni per l'applicazione del Withhold Release Order contro FGV Holdings Berhad. Visualizza la nostra lettera qui.

  • Dicembre 16, 2020: Freedom United ei nostri partner, Global Labour Justice - International Labour Rights Forum (GLJ-ILRF), Rainforest Action Network e SumofUs, stanno monitorando da vicino lo stato del WRO e richiedono che il CBP si consulti con noi come firmatari mentre impone il WRO e prima di intraprendere qualsiasi azione per revocarlo. Ci impegniamo a vedere un rimedio concreto per le vittime del lavoro forzato, il rimborso di tutte le tasse di reclutamento imposte ai lavoratori migranti e misure robuste per proteggere e sostenere i diritti dei lavoratori che possono essere monitorati pubblicamente e monitorati nel tempo. I membri del comitato US House Ways and Means hanno chiesto informazioni al CBP anche sui dettagli dell'applicazione del WRO.

  • Settembre 30, 2020: BREAKING: Ce l'abbiamo fatta! CBP ora vieterà le spedizioni di olio di palma FGV a causa delle preoccupazioni per il lavoro forzato. Accogliamo con favore questo annuncio, ma avvertiamo che il divieto deve essere applicato correttamente. Scopri di più leggendo il nostro comunicato stampa per saperne di più, clicca qui.

  • August 17, 2020: È passato un anno da quando è stata presentata la petizione alla dogana degli Stati Uniti per bloccare l'olio di palma contaminato. Oggi, insieme ai nostri partner, abbiamo consegnato le firme della nostra petizione ei commenti dei nostri sostenitori esortandoli nuovamente a bloccare l'olio di palma estratto dalla schiavitù moderna!

  • Marzo 30, 2020: FGV ha pubblicato un piano d'azione per rispondere alle accuse di lavoro forzato Leggi di più Sebbene questo sia un passo avanti, questo piano deve ancora essere completamente attuato, con molte iniziative che non dovrebbero iniziare prima della fine dell'anno, e non è chiaro se le valutazioni indipendenti saranno rese pubbliche.

     

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
44 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Andrew (Andy) Alcock
Andrew (Andy) Alcock
2 anni fa

Potremmo semplicemente rifiutarci di acquistare prodotti che contengono olio di palma per evitare violazioni dei diritti umani e distruggere l'ambiente. Quando si parla di Indonesia, dobbiamo ricordare che l'esercito (TNI) è uno dei più corrotti al mondo e ha commesso genocidi e gravi violazioni dei diritti umani a Timor orientale, Acheh e Papua occidentale (dove questi crimini continuano) .

I generali del TNI stanno ricavando enormi profitti dall'industria dell'olio di palma che è accompagnata dalla distruzione delle foreste.

mercedes mata
mercedes mata
2 anni fa

Concordo di non acquistare ALCUN prodotto con olio di palma. Ho letto OGNI SINGOLA ETICHETTA PRIMA DI ACQUISTARE

Il dottor e la signora Jack e Robyn Knobel
Il dottor e la signora Jack e Robyn Knobel
2 anni fa

Queste società sono moralmente fallite. Nessuna etica o umanità. Distruzione volontaria di questi meravigliosi e importanti ecosistemi e specie e il crudele sfruttamento delle persone. I responsabili di queste avide società criminali dovrebbero vergognarsi delle loro azioni.
Il mondo ha bisogno di sapere chi sono.

John Thompson
John Thompson
2 anni fa

Con la devastazione degli habitat in luoghi come il Borneo e Sumatra a causa dell'AVIDITÀ E DELL'IMPATTO SULL'AMBIENTE DAGLI IMPIANTI DI LAVORAZIONE DELL'OLIO DI PALMA, E L'IMPATTO SUI LAVORATORI UMANI, RENDO UN PUNTO PER RIVEDERE TUTTE LE ETICHETTATURE DEI PRODOTTI CHE ACQUISTO E SE L'OLIO DI PALMA VIENE USATO NON LO ACQUISTO! SE ABBASTANZA CONSUMATORI SEGUONO LA MIA GUIDA, POTREBBE ESSERE ABBASTANZA IMPATTO FINANZIARIO PER CAMBIARE LE AZIENDE DALL'USO DELL'OLIO DI PALMA! INFORMO ANCHE LE PERSONE SULLA NEGATIVITÀ DEGLI OLI DI PALMA !! Partecipa alla discussione

Elsa Turceninoff
Elsa Turceninoff
2 anni fa

La distrazione della foresta naturale e degli habitat degli animali è inaccettabile nello stato in cui si trova il nostro pianeta.
La produzione di olio di palma dovrebbe cessare e le diverse organizzazioni e governi devono trovare un modo per fermarla e, naturalmente, noi individui dobbiamo fermarci per acquistare il prodotto

Charlie Browne
Charlie Browne
2 anni fa

OLIVA olio d'oliva sapone - acqua, olio d'oliva, sale - questo è tutto, a quanto pare
Viene da Creta, confezionato in cartone, funziona anche come shampoo
Può essere trovato online a circa £ 1.50 al bar con l'affare da 6 pacchetti
Vale la pena provare?
Saluti

David MacLean
David MacLean
2 anni fa

Non acquistare prodotti, ad esempio olio di palma ottenuto con il lavoro forzato o lo sfratto di piccoli agricoltori con la forza o manipolazioni legali, ad esempio Sud-est asiatico, Colombia e America centrale. L'oro statunitense, canadese e australiano, ad esempio la Gold Corp e le compagnie petrolifere e minerarie d'argento, stanno sfrattando i contadini, consumando o avvelenando le loro riserve idriche e i fiumi locali. Tutto questo danno è una conseguenza della corruzione del governo e della collusione con l'uso di teppisti.

Gerry
Gerry
2 anni fa
Rispondi a  David MacLean

Sfortunatamente usano olio vegetale e non olio di palma sulla maggior parte delle etichette dei prodotti.

Questa campagna ha avuto un impatto con 127,640 sostenitori!

Si prega di leggere il nostro rapporto sul campo con il riepilogo e il risultato

VISUALIZZA RAPPORTO DI CAMPO

Attività recenti

  • Davide M.,
  • Erin Y.,
  • Sonia F.,
  • Stanley S.,
  • David S.,
  • Rachele B.,
  • Mostafà E.,
  • Alessio N.,
  • Mike R.,
  • Ruscello Z.,

Partner della campagna

Invia ad un amico