Esortiamo il governo tedesco a votare SÌ al CSDDD! - FreedomUnited.org

Richiedere leggi che mettano le persone e il pianeta prima dei profitti

Fai sentire la tua voce

Condividi questa petizione

Registrati la campagna Justice is Everybody's Business chiedere un forte diritto dell'UE che ritenga le imprese responsabili delle violazioni dei diritti e della distruzione ambientale. Se sei al di fuori dell'UE, firma la nostra petizione affinché tutti i governi passino leggi obbligatorie sulla due diligence sui diritti umani mettere le persone prima del profitto.

Esortare il governo tedesco a farlo votare SÌ al CSDDD. 

Perché dobbiamo anteporre le persone al profitto

In questo momento, ci sono milioni di persone in tutto il mondo costrette a lavorare per produrre beni che utilizziamo ogni giorno. Ma possiamo contribuire a cambiare questa situazione chiedendo alle grandi imprese e ai governi di agire.

I settori privato e pubblico sono raramente tenuti a renderne conto per pratiche estrattive e di sfruttamento che alimentano traffico di esseri umani ed lavoro forzato. La maggior parte delle aziende alla fine non riesce a sradicare schiavitù moderna da loro catene di fornitura e lasciare le vittime senza l'opportunità di ricevere giustizia.

Alcuni paesi hanno approvato leggi nazionali e statali che chiedono ai settori pubblico e privato di riferire in merito schiavitù moderna rischi nel loro catene di fornitura. Tuttavia, la maggior parte della legislazione in realtà non richiede alle imprese o agli appalti pubblici di fare qualcosa per fermarsi schiavitù moderna e altre violazioni dei diritti umani che si verificano nel loro catene di fornitura.

Non sono soggetti a sanzioni finanziarie, civili o penali quando sono esposti abusi ambientali o di diritti. Non commettere errori, la recente legislazione sulla responsabilità aziendale - disposizioni all'interno dello storico Regno Unito Schiavitù moderna Agisci1, l'australiano Schiavitù moderna Agisci, gli olandesi Child Labor Due Diligence Act, la legge francese sulla vigilanza societaria e la California Transparency in Fornire catene Agire: sono passaggi cruciali, ma per raggiungere la responsabilità aziendale, le aziende dovrebbero essere ritenute responsabili e vittime di violazioni dei diritti umani nel loro catene di fornitura dovrebbe essere in grado di chiedere un risarcimento.  Inoltre, come pSi stima che gli appalti pubblici rappresentino il 15-20% del totale prodotto interno lordo, è essenziale che i governi sostengano i diritti umani e la protezione ambientale nel proprio approvvigionamento. 2

Leggi per anteporre le persone al profitto

C'è un crescente movimento globale affinché i governi approvino leggi obbligatorie sui diritti umani e sulla due diligence ambientale, e ha bisogno di più potere. In caso di successo, alle aziende e ai governi sarebbe richiesto di attuare misure preventive, condurre solide analisi dei rischi e affrontare punizioni per non aver impedito tutte le violazioni dei diritti umani, comprese traffico di esseri umani e lavoro forzato - nel loro catene di fornitura.

Oggi puntiamo a costruire potere per aiutare portare avanti promettenti sforzi negli Stati Uniti, nel Regno Unito e nell'Unione europea, tra le altre giurisdizioni, collaborando con l'International Corporate Accountability Roundtable (ICAR) e la Corporate Justice Coalition (CJC). Insieme, questi mercati costituiscono quasi la metà dell'economia mondiale,3il che significa l'impatto che queste misure potrebbero avere sullo sfruttamento e lavoro forzato a livello globale è potenzialmente enorme.

Nel 1977, il Congresso degli Stati Uniti, nonostante l'obiezione di molti leader aziendali all'epoca, approvò il Foreign Corrupt Practices Act (FCPA) 4, vietando alle società o ai loro dipendenti, funzionari, direttori o agenti di corrompere funzionari stranieri. Ha cambiato lo standard per il business globale e ora gode di un ampio sostegno bipartisan tra il governo e i leader aziendali allo stesso modo.

ICAR ha sviluppato un disegno di legge che lo farebbe espandere l'FCPA per coprire le violazioni dei diritti umani da parte delle aziende in tutta l'azienda catene di fornitura, compresi i crimini federali di lavoro forzato ed traffico di esseri umani. Fondamentalmente, ciò include sanzioni amministrative, civili e penali per le società che violano intenzionalmente la legge e richiede a tutte le società di presentare relazioni annuali sulla due diligence sui diritti umani.

"In passato la corruzione era considerata un costo per fare affari. L'FCPA ha cambiato la situazione. Questo disegno di legge potrebbe muoversi allo stesso modo traffico di esseri umani al suo posto legittimo, come un crimine senza posto nei mercati moderni,"Ha affermato Alison Friedman, Direttore esecutivo dell'International Corporate Accountability Roundtable.

Avanti in Europa

Allo stesso modo, nel Regno Unito, ci stiamo unendo attivisti che chiedono una nuova legge sul "fallimento nella prevenzione" per i diritti umani e l'ambiente, introducendo l'obbligo di intraprendere la due diligence ambientale e sui diritti umani obbligatori. Anche i parlamentari britannici hanno chiesto una tale legge, modellato sul pionieristico Bribery Act 2010 del Regno Unito, che ha introdotto a ffacoltà di prevenire la corruzione reati per le società con la dovuta diligenza misure su bribery. Insieme, il nostro appello è questo: abbiamo bisogno di una nuova legge per chiedere conto alle imprese e al settore pubblico quando non riescono a prevenire supply chain violazioni dei diritti umani e danni ambientali.

L’Unione Europea è ora in trattative per introdurre una legislazione che istituisca un quadro obbligatorio di due diligence in materia di diritti umani e ambiente. Il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders, ha infatti promesso una nuova legislazione nel 2024.5

Nel 2019, Freedom United ha firmato una dichiarazione congiunta che chiede la legislazione dell'UE che stabilisca un quadro obbligatorio di due diligence sui diritti umani e ambientale per aziende, società e istituti finanziari che operano o offrono un prodotto o un servizio all'interno dell'UE.6Ma ci sono sforzi preoccupanti per smantellare la legislazione, con i lobbisti che sostengono che danneggerebbe le imprese. Ecco perché abbiamo bisogno del tuo aiuto per chiarire che vogliamo cambiare.  

Non possiamo lasciare che questi sforzi falliscano. Abbiamo già assistito ad alcuni paesi europei, tra cui Austria, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Norvegia e Svizzera, avanzare leggi nazionali incorporando elementi di due diligence sui diritti umani.7 La Germania sta ora intraprendendo un piano per costruire il suo 2016 Piano d'azione nazionale in materia di affari e diritti umani richiedendo la due diligence obbligatoria sui diritti umani per le imprese con oltre 500 dipendenti.8Più di recente, abbiamo assistito la sconfitta di misura della Swiss Responsible Business Initiative mediante votazione pubblica, che mostra proprio come importante è che tutti comprendiamo, condividiamo e creiamo sostegno pubblico per la due diligence obbligatoria sui diritti umani.9

Se rendiamo chiare le nostre aspettative, possiamo sviluppare ulteriormente questi passaggi per ottenere una legislazione solida e completa che aiuti a garantire che le imprese non vengano condotte a scapito delle violazioni dei diritti umani e dello sfruttamento dei lavoratori. Sappiamo Diverse grandi aziende e investitori - con asset per oltre 4.2 trilioni di dollari USA - sostengono pubblicamente la due diligence obbligatoria sui diritti umani. 1011

Come ha spiegato un attivista sopravvissuto: “Non saremo mai liberi finché l'esistenza di lavoro forzato continua a essere trattata come una sfortunata realtà della globalizzazione ".

“La mia vita conta più delle scarpe che ho fatto. I miei compagni sopravvissuti contano più dei telefoni, del cioccolato, dei vestiti e dell'acciaio che producono. Ma la legge non insiste su questo adesso. Quando la legge non insiste, il richiamo del veloce ed economico prende il sopravvento. "

Adesso è il momento di agire. 

Firma la nostra petizione a sostegno di una legislazione forte e obbligatoria sulla due diligence sui diritti umani negli Stati Uniti, nel Regno Unito e nell'Unione Europea. Essendo grandi mercati per l’industria globale, il loro passaggio aiuterà ad affrontare le violazioni dei diritti umani e dell’ambiente in tutto il mondo, inviando un chiaro segnale ai settori pubblico e privato che saranno ritenuti responsabili per non aver impedito schiavitù moderna e violazioni dei diritti umani nel loro catene di fornitura.

Note:

  1. Il governo del Regno Unito ha recentemente annunciato cambiamenti significativi nel Regno Unito. Schiavitù moderna, principalmente che gli enti pubblici che hanno un budget di £ 36 milioni o più, comprese le autorità locali in Inghilterra e Galles, saranno tenuti a riferire regolarmente sulle misure che hanno intrapreso per prevenire schiavitù moderna a loro catene di fornitura
  2. https://www.reuters.com/article/uk-britain-slavery-government/uk-orders-public-sector-to-tackle-modern-slavery-in-supply-chains-idUKKCN26D1KM
  3. https://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/The_EU_in_the_world_-_economy_and_finance#National_accounts
  4. https://www.freedomunited.org/advocate/failure_to_prevent/#note-113089-4
  5. Il commissario europeo per la giustizia si impegna a rispettare la legislazione sulla due diligence obbligatoria per le aziende - Business & Human Rights Resource Center (business-humanrights.org)
  6. https://cdns.freedomunited.org/wp-content/uploads/2020/10/12162201/cso_eu_due_diligence_statement_2.12.19.pdf
  7. https://corporatejustice.org/eccj-publications/16831-evidence-for-mandatory-human-rights-due-diligence-legislation-september-2020
  8. https://www.mayerbrown.com/en/perspectives-events/publications/2020/10/business-and-human-rights-mandatory-human-rights-due-diligence-germany-moves-closer-to-enacting-its-own-law
  9. https://www.bbc.com/news/world-europe-55122172
  10. https://investorsforhumanrights.org/sites/default/files/attachments/2020-04/The%20Investor%20Case%20for%20mHRDD%20-%20FINAL_0.pdf
  11. https://www.business-humanrights.org/en/big-issues/mandatory-due-diligence/companies-investors-in-support-of-mhrdd/
  • Marzo 25, 2024: Dopo lunghi negoziati e un quasi fallimento nell’approvazione, il COREPER e la JURI hanno finalmente approvato il CSDDD – ma ha un ambito significativamente più piccolo.

  • Febbraio 28, 2024: Nonostante i forti sforzi di advocacy, un voto nel Consiglio UE non è riuscito a superare il CSDDD. Ora le trattative riprendono nel tentativo di trovare un compromesso che possa passare.

  • 20 Febbraio 2024: Dato che la principale legge europea sulla due diligence, la CSDDD, è in pericolo a causa del lobbismo del partito liberale tedesco, abbiamo lanciato un nuova azione per sollecitare il Cancelliere Olaf Scholz a cambiare idea.

  • 5 Febbraio 2024: Insieme a 32 organizzazioni della società civile e sindacati, abbiamo pubblicato a lettera delineando le questioni chiave che dovrebbero essere prese in considerazione durante i prossimi triloghi al fine di rendere la proposta di regolamentazione del lavoro forzato dell’UE un successo.

  • 10 dicembre 2020: Lanci della campagna

Entra e aiuta a finire il moderno schiavitù una volta per tutte.

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività ed rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
11 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Libertà unita
Admin
1 mese fa
Rispondi a  Keven McGinn

Ciao Keven, potresti approfondire cosa intendi con "inclusività" e "xenofobia" nella campagna e "campagne di allarme"? Sembra che tu stia effettivamente facendo riferimento alla nostra politica di discussione/commento.

David MacArthur
David MacArthur
1 mese fa

La schiavitù in qualsiasi forma è disumana. La vita è per tutti.

Giovanni Mascarenhas
Giovanni Mascarenhas
25 giorni fa

VERGOGNOSI EUROPEI! SEI SEGUENTI DI CRISTO O DEL DIAVOLO CHE NON SOSTENI I DIRITTI UMANI???

Dieter Liebrich
Dieter Liebrich
1 mese fa

Angela Merkel .
Se non sei più regiert, la CDU può vedere l'altro motto: "Profit uber alles"
in den Vordergrund schieben und die Menschen vernachlassigen, speziell Menschen aus der dritten Welt, die sowieso kaum Menschen sind.

Teresa Kardos
Teresa Kardos
1 mese fa

Siamo nel 21° secolo. Fare affari NON dovrebbe richiedere alcuna forma di schiavitù o lavoro forzato o pratiche ambientali che danneggiano la Terra. Spero che gli Stati Uniti, il Regno Unito e l’UE sosterranno questa legislazione e che altre nazioni seguiranno.

Esortiamo il governo tedesco a votare SÌ al CSDDD!

4,898

Aiutaci a raggiungere quota 5,000

Chiedo al Cancelliere Olaf Scholz e al governo tedesco di votare SÌ per approvare la Direttiva UE sulla due diligence aziendale (CSDDD).

Come promesso nel contratto di coalizione, il governo tedesco ha garantito di sostenere la creazione di leggi sulla due diligence in Europa. Ora devono mantenere la parola data.

Il CSDDD potrebbe rappresentare un punto di svolta per contribuire a fermare gli abusi sui diritti umani e sull’ambiente nell’UE. Le imprese che rientrano nell’ambito di applicazione sarebbero quindi costrette a prevenire e mitigare la schiavitù moderna nelle loro catene di approvvigionamento.

I consumatori come noi guardano alla Germania affinché guidi l’UE nella protezione degli individui dallo sfruttamento. La Germania non ha alcun motivo giustificabile per non approvare queste misure di protezione cruciali che contribuiranno a garantire che i prodotti che entrano nell’UE non dipendano dallo sfruttamento altrui.

Signor Scholz, voti sì al CSDDD!

Freedom United lo farà proteggere la tua privacy mentre ti aggiorno su campagne, notizie e storie sulla schiavitù moderna.

Ultima attività
  • Ultima attività
    Dinorah B.
  • Ultima attività
    Tony D.
  • Ultima attività
    David AW M.
Partner della campagna