Hotel: agite contro la schiavitù - FreedomUnited.org

Hotel: agire contro la schiavitù

Nessuno dovrebbe essere al di sopra della legge. Tuttavia gli hotel stanno lasciando i lavoratori e gli utenti dei servizi a rischio di sfruttamento, e alcuni addirittura non riescono a soddisfare i loro obblighi legali minimi per affrontare schiavitù moderna nella loro attività e catene di fornitura.

Forza lavoro vulnerabile, complessa catene di fornitura e il franchising esteso significa che il settore alberghiero è esposto ad un rischio elevato di schiavitù moderna.1 Meno del 10 percento degli hotel è gestito dai proprietari, il che significa che spesso c'è una separazione tra i responsabili delle condizioni di lavoro e i responsabili dell'attività. Ma l'industria alberghiera non può nascondersi dietro questa scusa. Le grandi aziende, non importa quanto complesse, devono adempiere ai loro obblighi ai sensi della legge da affrontare schiavitù moderna per tutto i loro affari.

Sotto il Regno Unito Schiavitù moderna Atto 2015, le società con attività nel Regno Unito e un fatturato annuo di £ 36 milioni o più sono tenute per legge a pubblicare annualmente schiavitù moderna dichiarazioni sui loro siti web. Mentre le dichiarazioni raramente ci dicono se schiavitù moderna è presente in un'azienda, dovrebbero indicare le misure che hanno intrapreso per prevenire schiavitù moderna. Un rapporto recente2 l'analisi di queste dichiarazioni ha messo in luce una preoccupante mancanza di progressi nel settore alberghiero. Nel complesso, il settore alberghiero non sta facendo abbastanza per stabilire efficaci risposte contro la schiavitù schiavitù moderna e mitigare schiavitù moderna rischi.

Incredibilmente, 6 società alberghiere non hanno pubblicato alcuna dichiarazione, suggerendo schiavitù moderna rischi nella loro attività e catene di fornitura sono totalmente incontrollati e i lavoratori esposti. Insieme, queste 6 società alberghiere guadagnano miliardi di dollari di entrate ogni anno, pur non riuscendo a soddisfare le loro responsabilità legali di base. Sebbene questo fallimento non equivalga alla presenza della schiavitù o ad un aumento del rischio in questi particolari hotel, non importa quanto sia potente, ben gestita o redditizia un'impresa, seguire la legge per contrastare la schiavitù non è opzionale. La scarsa risposta del settore alberghiero è inaccettabile per un'industria multimiliardaria commercializzata sul lusso e sulla decadenza, che dà lavoro a migliaia di persone in tutto il mondo.

Entro il 1.8 sono previsti 2030 miliardi di arrivi di turisti internazionali e il settore alberghiero e dell'ospitalità impiega 292 milioni di persone in tutto il mondo, contribuendo al 10.2% del PIL globale,3 per soddisfare questa domanda, senza segni di rallentamento. La crescita massiccia nel settore del turismo significa questo molti di noi hanno beneficiato dei servizi e dei prodotti offerti dagli hotel e ora vogliamo renderli responsabili.

Quando circa 16 milioni di persone nel mondo sono intrappolate schiavitù moderna nel settore privato, il potere che le imprese hanno di finire schiavitù moderna è indiscutibile e non può essere raggiunto senza la loro azione. Chiediamo al settore alberghiero di agire contro schiavitù moderna e adempiere ai propri obblighi legali.

Pubblicazione conforme alla legge schiavitù moderna dichiarazioni è il minimo indispensabile, un primo passo cruciale per queste 6 aziende alberghiere per mostrare come i lavoratori nella loro attività e catene di fornitura sono protetti dallo sfruttamento. Ma il rispetto della legge non è il quadro completo. Alcuni gruppi di hotel hanno pubblicato dichiarazioni deboli che non soddisfano tutti i criteri consigliati4 e, di conseguenza, hanno pochi o nessun meccanismo in atto per affrontare efficacemente schiavitù moderna e sfruttamento.

Unendoci e chiedendo a gran voce il cambiamento, possiamo spingere il settore alberghiero non solo a pubblicare schiavitù moderna dichiarazioni, ma fai loro sapere che in quanto consumatori li riteniamo responsabili.

Solo nel Regno Unito, 3.2 milioni di persone sono impiegate nel settore dell'ospitalità con lavoratori migranti che rappresentano il 24% della forza lavoro, alcuni dei quali lavorano negli hotel. Isabel è una di queste lavoratrici. È emigrata nel Regno Unito e ha lavorato come addetta alle pulizie esternalizzata in un hotel dove ha sperimentato lo sfruttamento e descrive condizioni che mostrano tutti i segni di schiavitù moderna.

Quando è arrivata nel Regno Unito, a Isabel è stato offerto un lavoro come pulitrice di stanze in un hotel fuori Londra. Non le è stata concessa alcuna pausa, abusata verbalmente dal suo datore di lavoro e ha pagato solo £ 2 per camera.5 Durante il suo soggiorno, ha vissuto in una piccola stanza che le è stato detto che avrebbe dovuto pagare con i suoi magri guadagni. Lo stato di immigrazione irregolare di Isabel significava che viveva nel timore che il suo datore di lavoro la denunciasse alle autorità se si lamentava delle sue condizioni di lavoro.

Il settore alberghiero ha ancora molta strada da fare per garantire che lavoratori come Isabel siano protetti dallo sfruttamento, ma soddisfacendo i loro requisiti legali, gli hotel capiranno meglio i rischi di schiavitù nella loro attività e le misure necessarie per affrontarli schiavitù moderna.

 Insieme possiamo usare il nostro potere per invitare il settore alberghiero ad agire contro schiavitù moderna. Unisciti alla chiamata oggi.

 

  • Aggiornamento COVID-19: i settori del turismo e dell'ospitalità sono stati duramente colpiti dalla pandemia di coronavirus, con gli hotel di tutto il mondo che chiudono i battenti. Ciò ha messo i loro dipendenti, già a rischio di sfruttamento a causa della scarsa trasparenza, in una posizione ancora più vulnerabile, in particolare i lavoratori migranti in paesi come gli Emirati Arabi Uniti. Per saperne di più qui.

Entra e aiuta a porre fine alla schiavitù moderna una volta per tutte.

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

ospite
27 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Shirley Trevino
Shirley Trevino
anni fa, 2

I Trump Hotels negli Stati Uniti hanno anche sfruttato i lavoratori non pagando loro la paga piena e le ore lavorate. I lavoratori privi di documenti sono stati licenziati ma nessuna multa non è stata inflitta all'azienda per aver assunto lavoratori come richiesto dalla legge. I lavoratori di tutto il mondo hanno bisogno di protezione.

Eric Nelson
Eric Nelson
1 anno fa
Rispondi a  Shirley Trevino

Sì, sembra una notizia falsa! A meno che tu non sia quello che lavora lì e lo sappia in prima persona. E se lavori lì o ovunque con quell'ambiente, perché sei ancora lì? Dubito solo della tua affermazione. L'estrema sinistra ha provato per cinque anni a lanciare accuse su qualsiasi cosa. E niente rimane perché erano tutte bugie liberali.

Dolce brezza
Dolce brezza
1 anno fa
Rispondi a  Shirley Trevino

È qualcosa di cui hai sentito parlare o hai fatto le tue ricerche?

Gayle Miller
Gayle Miller
1 anno fa
Rispondi a  Shirley Trevino

Penny, per favore, fai delle ricerche adeguate sulle centinaia di casi giudiziari in cui Trump e le sue aziende sono state/sono coinvolte. È un vero criminale e una persona pericolosa (come il mondo ha visto), che non è immune da procedimenti giudiziari. Grande generosità? Dovresti fare ulteriori ricerche sui suoi anni di elusione fiscale.

Cathy Barker
anni fa, 2
Rispondi a  Shirley Trevino

Questo non ha niente a che fare con la schiavitù!

Caterina Mac
Caterina Mac
anni fa, 2
Rispondi a  Cathy Barker

ma non faresti mai questo lavoro. Se le condizioni sono simili a quelle a cui sono stati esposti gli schiavi, allora è schiavitù. Ur dire che non ha nulla a che fare con la schiavitù ti rende complice deducendo che non devi prendere posizione contro di essa

Cathy Barker
anni fa, 2
Rispondi a  Caterina Mac

dire che non pagare la paga piena per le ore lavorate NON è schiavitù !! Se vuoi prendere una posizione contro la schiavitù, fallo, ma usando una falsa narrativa perché a qualcuno non piace il presidente, ti rende complice ignorando il vero problema ……… .. SCHIAVITÙ !!!!

giovanni bestevaar
giovanni bestevaar
anni fa, 2

La schiavitù moderna è invisibile. Chiunque potrebbe trovarsi a meno di un metro da uno schiavo moderno e non lo saprebbe. Quindi solo un'indagine efficace può smascherare gli schiavisti. Di solito si tratta di società, quindi l'azione legale e la pubblicazione sono modi efficaci per ottenere sostegno pubblico per la causa.

Judy
Judy
anni fa, 2

Purtroppo è diventata una buona pratica commerciale sfruttare le persone. È comune, ad esempio, che le grandi aziende aprano le proprie agenzie "interinali" in modo da poter tenere a disposizione molti lavoratori part time, senza pagarli adeguatamente o concedere loro alcun tipo di beneficio o protezione, e senza dover garantire loro a qualsiasi ora. Non si qualifica esattamente come schiavitù, ma è sicuramente sfruttamento. La nostra società dei consumi deve cambiare.

Cathy Barker
anni fa, 2
Rispondi a  Judy

i lavoratori “temporanei” si trasformano in lavoratori “a tempo pieno” se sono buoni lavoratori. E se non sono bravi lavoratori, allora l'azienda non deve spendere tutto quel tempo e denaro per formare qualcuno per un lavoro, quando il dipendente non vuole davvero lavorare.

Jude Seaboyer
Jude Seaboyer
1 anno fa
Rispondi a  Cathy Barker

Questo è il modo in cui le università di tutto il mondo (e in Australia) stanno operando per mantenere i dottorandi a disposizione come insegnanti. Essere bravi nel lavoro di certo non significa che un lavoratore occasionale diventerà un lavoratore a tempo pieno. Spesso lavorano le stesse lunghe ore dei membri del personale a tempo pieno (e quelle ore sono lunghe) ma sono pagate per ore che non permetterebbero loro di svolgere correttamente il loro lavoro. Niente ferie, poca pensione, e devono fare domanda ogni anno, se non ogni semestre, per un contratto a breve termine. Poiché i casual sono dedicati ai loro studenti, lavorano per lunghe ore. Il... Per saperne di più »

Grindl
Grindl
1 anno fa
Rispondi a  Jude Seaboyer

Si tratta anche di non rispettare l'uguaglianza di genere, classe o cultura! L'australiano è noto per il suo razzismo e la mancanza di rispetto per le altre culture, inclusa la negazione del cambiamento climatico e i combustibili sporchi, tutto per profitto. C'è anche la gig economy, dove niente ferie pagate, indennità di malattia e paga bassa! Potrebbe non essere schiavitù in quanto tale, ma non è un'illusione dire che è uno sfruttamento e un abuso dei diritti umani all'uguaglianza!

giovanni bestevaar
giovanni bestevaar
anni fa, 2
Rispondi a  Judy

Sì, anche in Australia. I nostri sindacati non possono proteggere i lavoratori perché usano pratiche obsolete. I giovani lavoratori devono formare un'organizzazione senza scopo di lucro utilizzando una costituzione di assistenza sociale. Non un completo da guerra di classe che è un bersaglio facile per i politici.

Sofia Vesterøy
anni fa, 2

Rispetto per tutte le persone. Un mondo!

Margie Dicko
Margie Dicko
anni fa, 2

Quello che trovo la parte inquietante in questo è che i genitori, invece di proteggere i loro figli, li vendono non solo per soldi o proprietà, ma per avere un bell'aspetto davanti ad amici, familiari e estranei in modo che possano avere un bell'aspetto

San Tommaso Mulbah
San Tommaso Mulbah
anni fa, 2

Questo problema della schiavitù moderna è qualcosa che sta interessando molte case in tutto il mondo oggi. È necessario che noi come attivisti ci alziamo adesso perché domani sarà troppo tardi. Qui nel mio paese che è la Liberia è in forte aumento. dobbiamo agire adesso.

Hotel: potete agire contro la schiavitù?

Aiutaci a raggiungere 15,000 azioni
14,774

A: Capital Hill Hotels Group London Ltd, Four Seasons Hotels and Resorts, Indian Hotel Company, Jumeirah Groups, Mandarin Oriental Hyde Park Ltd e Sir Richard Sutton Limited

Ai sensi del Modern Slavery Act del Regno Unito del 2015, le aziende che operano nel Regno Unito con un fatturato annuo di £ 36 milioni o più sono legalmente tenute a pubblicare dichiarazioni annuali sulla schiavitù moderna sui loro siti web. Nonostante il raggiungimento di questa soglia, il rapporto "Oltre la conformità nel settore alberghiero" di Walk Free mostra che la tua azienda non ha pubblicato una dichiarazione sulla schiavitù moderna per nessun esercizio finanziario dal 2016, suggerendo che i rischi della schiavitù moderna in tutta la tua attività sono totalmente incontrollati e i lavoratori esposti.

Vi chiedo di pubblicare una dichiarazione sulla schiavitù moderna legalmente conforme nel 2020 per l'anno finanziario precedente e di coprire ciascuna delle aree raccomandate stabilite nella guida del Ministero degli interni del Regno Unito:

1. Struttura organizzativa e filiere

2. Politiche in relazione alla schiavitù e alla tratta di esseri umani

3. Processi di due diligence

4. Valutazione e gestione dei rischi

5. Indicatori chiave di prestazione per misurare l'efficacia delle azioni intraprese

6. Formazione sulla schiavitù moderna e sulla tratta

Quando 16 milioni di persone in tutto il mondo sono intrappolate nella moderna schiavitù nel settore privato, l'azione di aziende come la tua è cruciale per frenare lo sfruttamento e il lavoro forzato. Sebbene la mancata pubblicazione di una dichiarazione sulla schiavitù moderna non equivale alla presenza della schiavitù, o ad un rischio aumentato, soddisfacendo questo requisito legale minimo la tua azienda sta dimostrando la tua comprensione dei rischi della schiavitù e delle misure che dovrebbero essere attuate per affrontare la schiavitù moderna e proteggere i lavoratori in tutta l'azienda.

Cordiali saluti,

Vorrei inviare un messaggio dalla mia email a:
  Riceverai un'e-mail con ulteriori istruzioni dopo aver fatto clic per continuare. Per favore controlla la tua cartella spam.
Freedom United lo farà proteggere la tua privacy mentre ti aggiorno su campagne, notizie e storie sulla schiavitù moderna.

Attività recenti

  • Grazia B.,
  • Giosuè E.,
  • Mecca Y.,
  • Lisa K.,
  • dev603 t.,
  • Maria T.,
  • G S.,
  • Martin P.,
  • Chandni B.,
  • Pellegrino M.,

Partner della campagna

Invia ad un amico