Giustizia climatica senza schiavitù moderna ora! - FreedomUnited.org

Giustizia climatica senza schiavitù moderna ora!

Quattro persone di fronte a un confine recintato

Fai sentire la tua voce

Condividi questa petizione

Crisi climatica e schiavitù moderna

La crisi climatica è arrivata e le persone ora ne stanno sentendo le conseguenze. Le migrazioni e gli spostamenti indotti dal clima stanno esponendo le popolazioni in prima linea nella crisi climatica a un rischio maggiore di matrimoni forzati, lavoro forzato, e sfruttamento. Abbiamo bisogno che i leader mondiali agiscano ora implementando soluzioni all'emergenza climatica che mettano i diritti umani e le misure da affrontare schiavitù moderna al loro centro. Giustizia climatica senza schiavitù moderna adesso!

Una transizione giusta – ovvero i cambiamenti sociali necessari per passare a un’economia a basse emissioni di carbonio – non deve essere costruita sulla base di questo lavoro forzato e schiavitù moderna. Gli sforzi per ridurre le emissioni, come il passaggio all'energia solare, non possono fare affidamento lavoro forzato e una forza lavoro sfruttata al suo interno supply chain. Ma con quasi il 45% della fornitura mondiale di polisilicio solare nella regione uigura e i quattro maggiori fornitori globali di pannelli solari coinvolti nell'uigura lavoro forzato sistema in Cina, l'industria mondiale dei pannelli solari è attualmente ad alto rischio lavoro forzato. 

Come raggiungere la giustizia climatica...

Mentre i governi e le organizzazioni internazionali cercano soluzioni per affrontare la crisi climatica e raggiungere un futuro sostenibile, invitiamo i leader mondiali a impegnarsi per una transizione verso le energie rinnovabili, garantendo al tempo stesso che lavoro forzato nell'estrazione e nella produzione di minerali viene sradicato. Ciò significa garantire una solida legislazione obbligatoria in materia di due diligence sui diritti umani è applicata negli appalti di contratti sulle energie rinnovabili per ritenere le aziende responsabili lavoro forzato e prevenire lo sfruttamento catene di fornitura mentre costruiamo un nuovo mix energetico per il futuro. 

Affinché si realizzino progressi reali alla COP27 e oltre, i leader mondiali devono promuovere attivamente una giusta transizione verso un'energia rinnovabile responsabile: 

  • Riconoscendo che i diritti umani sono centrali nella risposta al clima. 
  • Adottare nuove ambiziose politiche verdi e quadri normativi che tutelino i lavoratori, le comunità locali e le popolazioni indigene. 
  • Garantire la due diligence sui diritti umani nell'appalto di contratti di energia rinnovabile e che condizioni di lavoro di sfruttamento siano prevenute mentre costruiamo un nuovo mix energetico per il futuro. 
  • Garantire che lo sviluppo delle energie rinnovabili si traduca in un uguale accesso all’energia pulita, affidabile e conveniente per le loro popolazioni 

 

… senza schiavitù moderna

Riconosciamo la necessità di un'azione urgente per il clima radicata nei diritti umani come priorità. Ecco perché chiediamo ai leader globali di garantire che la transizione giusta dia la priorità alla costruzione della resilienza schiavitù moderna e coglie questa opportunità come un'opportunità per sviluppare ulteriormente i quadri di due diligence sui diritti umani per una transizione veramente giusta verso un'economia a basse emissioni di carbonio. 

Freedom United chiede urgentemente al Segretariato della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici di garantire che la giusta transizione e le risposte all'emergenza climatica facciano avanzare l'agenda dei diritti umani. 

  • Novembre 7, 2022: Gli esperti delle Nazioni Unite in materia di diritti umani esortano gli stati a integrare i diritti umani in tutte le azioni per il clima e richiamano l'attenzione su come la crisi climatica esacerba la tratta di esseri umani. Accogliamo con favore questa dichiarazione e invitiamo i leader mondiali ad agire immediatamente. Per saperne di più qui. 

Entra e aiuta a finire il moderno schiavitù una volta per tutte.

Iscriviti

Freedom United è interessata ad ascoltare la nostra comunità e accoglie commenti, consigli e approfondimenti pertinenti e informati che promuovono la conversazione intorno alle nostre campagne e alla nostra difesa. diamo valore inclusività e rispetto all'interno della nostra comunità. Per essere approvati, i tuoi commenti dovrebbero essere civili.

icona di arresto Alcune cose che non tolleriamo: commenti che promuovono discriminazione, pregiudizio, razzismo o xenofobia, nonché attacchi personali o volgarità. Esaminiamo le candidature per creare uno spazio in cui l'intera comunità Freedom United si senta sicura di esprimere e scambiare opinioni ponderate.

Notifica
ospite
3 Commenti
I più votati
Nuovi Arrivi il più vecchio
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Clive Rubin
Clive Rubin
1 anno fa

La loro non può essere giustizia senza dignità. Che si tratti di invertire il cambiamento climatico o difendere i diritti umani. Sono interconnessi e inseparabili. La tratta di esseri umani, l'incarcerazione e il lavoro forzato sono le peggiori forme di sfruttamento umano, sono il risultato diretto delle attuali politiche, decisioni e investimenti sul clima. Se si vuole affrontare il corso del cambiamento climatico, ne consegue che anche la schiavitù diventerà storia. Se l'uno o l'altro non fosse affrontato in modo decisivo, ovunque sarebbe in guerra.

Roberto Cluck
Roberto Cluck
1 anno fa

Penso che dobbiamo stare attenti all'idea di energia "pulita" o energia sostenibile o energia verde. Queste sono parole "sentirsi bene" che non sono sempre usate per scopi benigni. Sì, dobbiamo abbandonare il più rapidamente possibile l'uso dell'energia densa (combustibili fossili) e l'evidente pericolo rappresentato dall'estrazione, dalla lavorazione e dall'uso finale di queste risorse finite. Ma le alternative proposte (vedi sopra!) hanno anche gravi conseguenze, l'opportunità di schiavizzare gli individui tra di loro.

Maometto Israfil
1 anno fa

Nessun commento ma sono d'accordo con questa raccomandazione.

Chiedere al Segretariato della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici di centrare i diritti umani

8,283

Aiutaci a raggiungere quota 10,000

Al Segretariato della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici:

La crisi climatica è arrivata e abbiamo bisogno di soluzioni urgenti incentrate sui diritti umani e sulle misure per affrontare la schiavitù moderna. Poiché reimmaginiamo e costruiamo rapidamente un'economia a basse emissioni di carbonio, non può e non deve essere costruita sulla base del lavoro forzato e della schiavitù moderna.

Vi chiedo di garantire una transizione veramente giusta e di sostenere risposte all'emergenza climatica che facciano avanzare l'agenda dei diritti umani e diano la priorità alla costruzione della resilienza alla schiavitù moderna.

Freedom United lo farà proteggere la tua privacy mentre ti aggiorno su campagne, notizie e storie sulla schiavitù moderna.

Ultima attività
  • Ultima attività
    Graciela Z.
  • Ultima attività
    Rachel H.
  • Ultima attività
    JTS